Giulia Gatto-Monticone avanza ad Amiens: “Sono in un buon momento”

di - 18 Marzo 2010

Giulia Gatto-Monticone

di Alessandro Nizegorodcew (articolo in partnership con www.tennis.it)

Amiens (Francia), 17 Marzo 2010 – Giulia Gatto-Monticone si è qualificata per i quarti di finale del torneo da 10.000$ di Amiens, nella regione della Piccardia. La piemontese, classe 1987, ha superato piuttosto agevolmente la francese Ghesquiere col punteggio di 6-3 6-2. Queste le parole di Giulia al termine del match: “Ho giocato bene. Sono in un buon momento, anche se faccio un po’ fatica a spingere con il servizio a causa delle palle Dunlop Fort, con cui mi trovo in difficoltà. Anche il ginocchio (Giulia ha avuto problemi al legamento collaterale; ndr) mi continua a dare fastidio, ma comunque regge. Sono comunque contenta perché a livello tecnico non posso proprio lamentarmi.” Eliminata al primo turno invece Federica Quercia, sconfitta 6-4 7-6 dalla giovane e promettente francese Cindy Chala.

Digiu sul filo di lana. Continua a vincere e a convincere Martina Di Giuseppe in quel di Wetzikon, in Svizzera. L’azzurra, allieva di Francesco Elia, ha regolato l’olandese Chayenne Ewijk, ventunenne olandese con un passato da numero 230 Wta. Digiu ha avuto la meglio grazie al punteggio di 6-3 1-6 7-5. Martina, al termine della partita, ci ha rilasciato queste dichiarazioni: “Sono contenta, perché se nella partita di ieri mi ero complicata la vita da sola (vittoria 7-6 al terzo set; ndr), in questa circostanza ho sconfitta una buonissima giocatrice, mettendo in campo tutte le mie armi migliori. Sono molto soddisfatta, in particolare, per aver risposto bene, cosa che spesso non mi accade. Sul 4-4 al terzo ho annullato 4 palle break, sempre con dei colpi vincenti. Sul 6-5 per me e 30-30 ho impattato due risposte molto belle, chiudendo alla grande l’incontro. Domani giocherò con la numero uno del tabellone Irina Buryachok. Un commento anche sui campi: “La situazione è molto complicata e davvero poco svizzera, se così possiamo dire. Si gioca in due circoli diversi, che hanno però campi con superfici molto diverse tra loro. Nel circolo principale si gioca sulla moquette, mentre i campi del secondo palazzetto sono molto più lenti. Organizzazione che, nel complesso, lascia molto a desiderare.” Eliminate al secondo turno Claudia Giovine e Giulia Remondina.

Avanti Julia, fuori Evelyn. Le sorelle Mayr continuano la loro campagna turca, nel terzo torneo di Antalya. Julia si è qualificata per i quarti di finale, superando la tedesca Werner 7-5 6-2. Eliminata a sopresa invece Evelyn, probabilmente un po’ stanca dopo le fatiche di questi primi mesi dell’anno. La più grande delle sorelle Mayr, classe 1989, era quest’oggi alla 24esima partita in un mese e mezzo. A fermare Evelyn è stata l’olandese Kiki Bertens, col punteggio 6-4 6-3.

In Messico avanza la Floris. Anna Floris si è qualificata per il secondo turno del 25.000$ di Irapuato, in Messico. La tennista sarda ha sconfitto la brasiliana Segnini 6-4 6-2. Deve ancora disputare il proprio match d’esordio Valentine Confalonieri, già comunque molto brava a superare le qualificazioni. La sua avversaria sarà l’argentina Jorgelina Cravero.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *