Profili: Natasa Zoric

di - 24 Aprile 2008

Natasa Zoric

di Alessandro Nizegorodcew 

Natasa Zoric è nata il 27 novembre 1989 a Osijek, in Croazia, ma è di nazionalità serba. Natasa ha iniziato a giocare a 7 anni con il nonno Drago Zoric, come ci spiega la giovane tennista slava, numero 480 Wta: “Ho iniziato a giocare a tennis a 7 anni, ma non seriamente; a 9 anni ho invece cominciato a giocare tornei. Il mio primo coach è stato mio nonno Drago Zoric, che è stato anche il primo allenatore della Dokic, quando Jelena aveva solo 7 anni. Adesso mi alleno prevalentemente con mio padre Branko.

Ho visto giocare Natasa solo in allenamento, con Astrid Besser a Civitavecchia, ma le impressioni sono state molte buone, in particolare per quanto riguarda il rovescio: “Ti ringrazio, sto giocando molto bene ultimamente; ed in effetti il mio colpo migliore è proprio il rovescio, fondamentale con cui mi procuro la maggior parte dei punti.

Natasa nel 2007 si è costruita una discreta classifica grazie alla vittoria nel torneo Itf di Dubrovnik (10.000$), raggiungendo inoltre 4 semifinali in competizioni con il medesimo montepremi. Nel 2008 sono arrivati i primi risultati di rilievo, con il secondo turno raggiunto a Latina (50.000$) partendo dalle qualificazioni; notevoli le vittorie su Besser, Wienerova, Kozic e Pastikova. La settimana seguente altra qualificazione ottenuta, questa volta a Civitavecchia (25.000$), superando Roux e Mayr, prima di arrendersi, non senza lottare, alla Karantanthceva (61 75). L’obiettivo è ovviamente quello di salire ancora e repentinamente, grazie ad una programmazione ambiziosa: “Si, cercherò di giocare meno tornei da 10.000$ e dedicarmi a tornei con montepremi maggiore; per questo motivo le prossime competizioni a cui prenderò parte saranno Makarska (50.000$+H) e Bucarest (50.000$).

Natasa Zoric

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *