Il 2010 di… Alberta Brianti

di - 5 Dicembre 2010


(Alberta Brianti – Foto Nizegorodcew)

Non è stata una stagione da sogno per Alberta Brianti. La tennis azzurra, classe 1980, ha finito la stagione al numero 92 Wta, ma il suo tennis meriterebbe qualcosa di più. Nel 2011 proverà ad entrare tre le prime 50 giocatrici del mondo.

Come giudichi la tua stagione? Che voto ti daresti?
“Il voto è un 6… e mezzo. Ho iniziato bene col il terzo turno agli Australian Open e poi purtroppo poco e niente. Un turno passato a Roma e uno a Wimbledon. Mi sono ripresa verso la fine dell’anno vincendo un 100.000 a Ningbo in Cina, che mi ha permesso di rimanere nelle top-100.”

Ti aspettavi qualcosa in più?
“E’ stata una stagione strana. Mi aspettavo di più anche se qualche vittoria importante è arrivata. Ho anche vinto il primo torneo Wta di doppio a Palermo in coppia con Sara Errani.”

Qual è stata la tua migliore partita?
“La migliore partità è stata probabilmente quella contro la Lisicki a Melbourne. Anche con la Pavlyuchenkova a Roma mi ha dato belle soddisfazioni.”

In cosa devi migliorare maggiormente per salire di livello?
“C’è sempre da migliorare, in particolare sotto il profilo mentale. Lavorerò anche su fisico e sulla tecnica ovviamente.”

Obiettivi di classifica per il 2011?
“L’obiettivo è quello di entrare tra le top-50.”

Come si svolgerà la preparazione invernale?
“Ho già iniziato la preparazione invernale, che riguarda la parte sul campo e la parte atletica. Partirò per la trasferta australiana a fine dicembre, subito dopo Natale. Giocherò due tornei, credo Auckland e Hobart, prima di andare a Melbourne.”

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *