Il 2010 di… Gianluca Naso

di - 28 Novembre 2010


(Gianluca Naso – Foto Nizegorodcew)

Inizia con il siciliano Gianluca Naso la serie di interviste/bilancio sulla stagione internazionale appena conclusasi. Il 23enne azzurro, dopo un inizio decisamente in sordina (al rientro dopo il brutto infortunio al polso), si è ripreso negli ultimi mesi. I recenti risultati gli hanno permesso di rientrare tra i primi 300 giocatori Atp.

Voto alla stagione 2010: “Il voto è una media tra il 4 che mi assegno da gennaio a giugno e l’8 che credo di meritare da giugno a novembre.”

Aspetti positivi e negativi del 2010: “Se penso a come ho finito la stagione direi che posso solo parlare di aspetti positivi. Sono molto soddisfatto di come ho cambiato l’atteggiamento in campo.”

La Migliore Partita dell’Anno: “Quando ho battuto Filippo Volandri nel challenger di Milano. E’ stato lì che ho sentito di essermi lasciato tutte le difficoltà alle spalle.”

Migliorie apportate e da apportare: “Ho migliorato moltissimo l’aspetto mentale, mentre in sede di preparazione lavorerò in particolare sul servizio e sulla parte fisica. E’ in questi due frangenti che devo migliorare maggiormente.”

Obiettivi 2011: “Preferisco non parlare di obiettivi.”

Programmazione Inizio 2011: “Giocherò le qualificazioni nel torneo Atp di Doha, per poi disputare le qualificazioni agli Australian Open.”

Preparazione Invernale: “Inizio la preparazione lunedì 29. La svilupperemo in due fasi, di cui una a dicembre e una a febbraio; in totale saranno 7 settimane (3+4).”

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *