Presentato il Torneo Avvenire 2016

di - 26 Maggio 2016

presentazione avvenire 2016 (Panunzio)

Con oltre 50 anni di storia alle spalle, il segreto è guardare sempre al futuro. Il Torneo Avvenire, la cui 52a edizione è stata presentata oggi con la tradizionale conferenza stampa al Tc Ambrosiano di via Feltre, lo ha sempre fatto sul campo da tennis e ora lo fa anche appena al di fuori. “Vogliamo un torneo sempre più ‘connesso’ – spiega Andrea Villa, al secondo anno di direzione del torneo – perché questo evento è stato creato tanti anni fa per i giovani, oggi deve restare pensato e sviluppato per loro. Ben sapendo però che le loro esigenze sono cambiate”. Quelle dei giocatori, così come quelle del pubblico. E così la prima novità in arrivo è quella che riguarda il live score, i punteggi in diretta. Quello che è considerato il torneo Under 16 su terra rossa più prestigioso al mondo potrà essere seguito dunque giornalmente via internet, game per game. Basterà andare sul sito www.tennisticker.de, oppure scaricare le relative applicazioni per smartphone e tablet. “Si tratta dello stesso applicativo utilizzato nei migliori tornei Under 18 del mondo, e anche in alcuni eventi del circuito professionistico – sottolinea Villa -. Uno sforzo non banale, visto che a differenza di quelle competizioni qui non ci saranno gli arbitri di sedia”. Tra le altre novità, la creazione di un villaggio pensato per il pubblico e per gli appassionati che affluiranno nella struttura di via Feltre 33 proprio dietro al campo Centrale, quello che negli anni ha visto passare sulla sua terra rossa gente come Borg, Lendl, Edberg, Sharapova e molti altri ancora.

Come consuetudine, almeno per i primi giorni di gara (le qualificazioni sabato 4 e domenica 5 giugno, poi il main draw dal 6) saranno dieci i campi riservati alle partite, per un totale di 112 incontri previsti soltanto nelle 48 ore del week-end inaugurale. E poi ci sono le “entry list”, la lista dei partecipanti. Per quanto riguarda gli italiani ci saranno tutti i miglior Classe 2000 e qualche 2001. Come il miglior piazzato azzurro nel ranking mondiale, il 14enne di Latina Giulio Zeppieri, n.12 delle classifiche Under 16 Tennis Europe. O come il milanese Filippo Speziali, già semifinalista lo scorso anno e in questa edizione inserito d’obbligo nei primi 5 nomi dei favoriti. Altra racchetta da tenere d’occhio è quella di Federico Arnaboldi, canturino classe 2000, cugino del Top 150 Atp Andrea e tesserato proprio per il Tc Ambrosiano. Tra le donne, Lisa Piccinetti, Enola Chiesa e le altre si buttano alla rincorsa del “solito” manipolo di ragazze dell’Est guidato dall’ucraina Viktoriya Petrenko. Sempre in campo femminile sarà l’occasione buona per rivedere all’opera anche la sondriese Federica Rossi, già protagonista allo scorso Trofeo Bonfiglio, sempre a Milano. Le finali del singolare si giocheranno sabato 11 giugno, quando verranno consegnati anche la Coppa delle Nazioni (graduatoria a punti a seconda dei piazzamenti dei singoli giocatori) e il premio Mario Belardinelli, riservato all’italiano che avrà dimostrato il maggior fair-play. Per il pubblico, l’ingresso al Tc Ambrosiano di via Feltre sarà sempre gratuito.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *