6 Nations Tennis Cup: Bene Italia e Croazia

di - 14 Settembre 2012


(La nazionale della Croazia)

di Marco Mazzoni

Prima giornata: Spagna e Croazia avanti tutta, bene gli azzurri

Si è da poco conclusa la prima giornata della “6 Nations Tennis Cup”, nuova manifestazione tennistica a squadre under 16 organizzata da ERTP Italia alle Pleiadi di Moncalieri (TO). Molti i match interessanti che hanno deliziato il pubblico, accorso al club torinese in una bella giornata di sole per scoprire i giovani talenti di sei paesi europei. C’era attesa soprattutto per vedere all’opera il team italiano, con tutti gli occhi puntati sulla toscana Jasmine Paolini, neo Campionessa italiana under 16 grazie al successo di domenica scorsa al Tennis Club Foggia.

Gli azzurri non hanno tradito le attese, vincendo all’esordio una sfida tiratissima contro la Serbia, conclusa 3 a 2 a favore dell’Italia grazie al successo del doppio misto Chessari – Paolini sulla coppia Grbic – Panic quando il match era sul 2 pari. Molto bene le nostre ragazze, con la Paolini che ha lasciato un solo game alla Dančetović, e Alexa Avalis che ha convinto battendo in scioltezza la Panic; sconfitti invece gli azzurri dai coetanei serbi. Nel pomeriggio altra grande sfida per i nostri ragazzi contro lo squadrone iberico, che in campo s’è confermato molto solido. E’ stata un’altra battaglia, conclusa per 3 a 2, ma stavolta il successo è andato alla Spagna. Vittorie nei match di singolare per il mancino ragusano Riccardo Chessari e per la piemontese Alexa Avalis, entrambi in duri match conclusi al terzo set; mentre Simone Roncalli ha ceduto ad Alberto Barroso Campos, e nulla ha potuto la Paolini contro la giovane Sata Sorribes Tormo, che tra tutti i talenti visti in campo oggi alle Pleiadi è quella che più ha impressionato per qualità tecniche ed agonistiche (già al n.507 del ranking WTA pur non avendo compiuto 16 anni!). Ancora una volta decisivo è stato il doppio misto, che però ha visto Chessari-Paolini inchinarsi alla coppia iberica Sata Sorribes Tormo – Alberto Barroso Campos per 10 – 7 al tiebreak finale. Spagna quindi sugli scudi, con due vittorie, come la Croazia, che in mattinata ha dominato la Ucraina vincendo tutti gli incontri di singolare e poi nel pomeriggio s’è ripetuta sempre per 4 a 1 contro la Bosnia. Imbattuti e molto talentuosi i croati Tomislav Podvinski, Karlo Lozic e Jana Fett, segnatevi i loro nomi. Due sconfitte invece per la formazione bosniaca, ma s’è fatta notare Damira Muminovic, capace di vincere i suoi due match di singolare in totale controllo. Due sconfitte invece per il giovane team Ucraino, con i soli punti conquistati da Anastasya Fedoryshyn contro la serba Dančetović e dal doppio contro la Croazia, ma a risultato già acquisito. Una vittoria ed una sconfitta per la squadra serba, in cui hanno spiccato Filip Grbic e Dusan Vukicevic, che hanno vinto i loro incontri in singolare, confermandosi tra i giovani più attesi della vigilia (n.29 e 49 del ranking Tennis Europe).

La giornata è stata estremamente interessante, per il tennis di alto livello tecnico ammirato in campo e per lo spirito con cui i giovani talenti hanno affrontato gli incontri, animati dalla voglia di competere e portare a casa la vittoria ma con la massima educazione e fair play, accogliendo in pieno lo spirito che anima la manifestazione. Ottima l’organizzazione del club Le Pleiadi, grazie all’impegno del suo staff e della Direzione di gara.

Domani mattina alle ore 9 inizierà la seconda giornata, con altre sfide interessanti per i nostri azzurri. Risultati, news, foto e curiosità della “6 Nations Tennis Cup”, sono disponibili sul sito ufficiale dell’evento www.ertpitalia.com, oppure la pagina Facebook sixnations tenniscup.

© riproduzione riservata

28 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *