Academy di tennis: alla scoperta delle migliori a livello mondiale

di - 14 Luglio 2021
Nick Bollettieri

Come vengono scoperti i talenti nel tennis? Se a volte il colpo di fortuna di notare un giovane dalle potenzialità pazzesche capita, spesso e volentieri il talento viene sviluppato grazie alle Academy, ovvero delle vere e proprie scuole che mettono in atto un progetto di eccellenza che coinvolge solamente i migliori giovani talenti del proprio Paese. Grazie al leader delle scommesse sportive Betway, proviamo a scoprire quelle che sono le Academy di tennis maggiormente rispettate a livello mondiale. La retta che si deve pagare ogni anno per completare l’iscrizione può prevedere una spesa di importo non indifferente. In effetti, si parte da 20 mila euro all’anno fino ad arrivare a più di 70 mila euro annui. Ed è chiaro che stiamo facendo riferimento a una spesa che incide non poco su un bilancio familiare, in modo particolare in tutte quelle nazioni che si caratterizzano per avere un costo della vita particolarmente alto.

Attenzione, però, dal momento che il passaggio al tennis professionistico non riguarda solo l’aspetto economico, dal momento che non tutti sono pronti per allenarsi in pianta stabile. Infatti, visto che in tali progetti si va alla ricerca solo ed esclusivamente dell’eccellenza, è chiaro che l’entrata nell’accademia è strettamente correlata a una valutazione che viene effettuata da parte dei tecnici e coach presenti all’interno della struttura. In effetti, diventa difficile garantire supporto e costante attenzione a oltre 30 o 40 atleti ogni anno, che stanno cercando di lanciarsi verso il mondo del professionismo. Così, è chiaro che le accademie devono necessariamente fare delle scelte e optare per coinvolgere in tali progetti solo quei talenti su cui si può investire meglio e in maniera più efficiente. 

Le migliori tre Academy di tennis al mondo

Diamo uno sguardo a quelle che vengono considerate come le tre Academy di maggiore impatto in tutto il mondo, come svelato dall’indagine del blog sportivo L’insider. Ad esempio, la Mouratoglou Tennis Academy si caratterizza per non avere eguali dal punto di vista delle dimensioni. Si tratta di un’accademia che si trova proprio nei pressi della Costa Azzurra, il cui progetto è partito dalle idee di uno degli allenatori non solo più esperti, ma anche più chiacchierati di questa disciplina. Stiamo facendo riferimento a Patrick Mouratoglou, che attualmente è il coach della fortissima tennista a stelle e strisce Serena Williams, e che ha deciso di fondare questa accademia nel 2016. Ha sfruttato la vecchia sede di Parigi e ha fatto le cose decisamente in grande. Infatti, all’interno della struttura si trovano ben 34 campi a disposizione degli atleti, di cui ben 26 all’aperto, che si suddividono in 13 in terra e 13 i cemento, esattamente come avviene per gli 8 campi al coperto, di cui 4 in terra e 4 in cemento.

Per poter prendere parte a questa scuola, serve investire quantomeno 55 mila euro all’anno. Se dovete accettare la retta di iscrizione, c’è la possibilità di trovarsi in allenamento anche diversi tennisti di alto profilo, che si trovano nella zona più alta del ranking mondiale. Un’altra accademia di tennis particolarmente conosciuta e famosa in tutto il mondo, è certamente quella di Bordighera, denominata Piatti Tennis Center. Dal punto di vista delle dimensioni e della storia che ha alle spalle, non è certamente allo stesso livello di tante altre accademie, ma il lavoro che è stato svolto con Jannik Sinner ha permesso al Piatti Center di farsi conoscere un po’ in tutto il mondo.

Negli Stati Uniti, poi, si trova la IMG Academy Bollettieri, in particolar modo a Bradenton, in Florida. In questa struttura ci sono oltre 55 campi da tennis, ma serve un investimento notevole, pari a 80 mila euro, per quanto riguarda il pagamento della retta di iscrizione.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *