Ace Cube 2012: Le Nomination

di - 10 Dicembre 2012

(Roberta Vinci e Francesco Cinà, vincitori nel 2011 degli Ace Cube di Spazio Tennis)

AceCube 2012: le Nomination

Giornalisti e addetti ai lavori pronti al voto per SPAZIOTENNIS.com

con la seconda edizione dei premi annuali dedicati al Tennis Emrgente

 

Roma, 10 Dicembre 2012 – SPAZIOTENNIS.com, il primo sito d’informazione italiano dedicato al tennis giovanile ed emergente, presenta le nomination per la seconda edizione degli ACECUBE, i riconoscimenti annuali dedicati alle promesse e sorprese del tennis in Italia. I vincitori delle varie categorie per il 2012 saranno annunciati nel corso della trasmissione radiofonica SPAZIO TENNIS, in onda su Radio Manà Manà Sport, sabato 15 dicembre dalle 17 alle 18, e sul sito www.spaziotennis.com.

 

SPAZIOTENNIS.com, il blog curato da Alessandro Nizegorodcew, conferma con questa seconda edizione un’iniziativa accolta con favore dai giocatori, dai giornalisti specializzati e dagli addetti ai lavori, e che ha tra i suoi obiettivi principali di porre l’attenzione sui nomi nuovi del tennis italiano, che meglio si sono espressi nell’anno che sta per concludersi.

 

Una giuria tecnica di 120 addetti ai lavori, composta da giornalisti specializzati (tra cui, Federico Ferrero, Stefano Semeraro, Massimiliano Grassi, Daniele Azzolini, Jacopo Lo Monaco), coach di livello internazionale (tra cui Massimo Puci, Massimo Sartori, Vincenzo Santopadre, Daniel Panajotti, Leonardo Caperchi), ex giocatori (Raffaella Reggi, Mosè Navarra), scrittori (Andrea Scanzi, Antonio Incorvaia), preparatori atletici (Damiano Fiorucci, Gianluca Pasquini, Davide Cassinello), agenti e talent scout (Fabio Della Vida, Andrea Gabrielli) sarà chiamata a scegliere chi si aggiudicherà il premio in cinque differenti categorie: Miglior Giovane Under 21 Maschile e Femminile del 2011, Tennista Italiano Sorpresa 2011 Maschile e Femminile 2011, e Miglior Coach Italiano 2011.

 

Ecco le nomination per varie categorie:

 

Miglior Giovane Under 21 Maschile 2012

Gianluigi Quinzi, un ragazzo di 16 anni che chiude l’anno a pochi punti dai top-500 non capita tutti i giorni. Quinzi ha dimostrato grande crescita tennistica, tattica e di continuità, sia a livello junior che ITF. Ha raggiunto la prima finale ITF in carriera

Stefano Travaglia, classe 1991, rientrato da un gravissimo infortunio al braccio, è tornato in poche settimane a vincere un titolo ITF. Ci si aspetta un grande 2013

Marco Cecchinato, classe 1992, ha vissuto una stagione di alti e bassi. Da sottolineare che ha battuto un top-60 come Go Soeda e ha sfiorata la qualificazione al Foro Italico

Riccardo Bellotti, classe 1991, ha giocato un’ottima stagione a livello ITF, conquistando ben 5 titoli e una finale. E’ a ridosso dei top-300

 

Miglior Giovane Under 21 Femminile 2012

Camila Giorgi, top-100 raggiunte ampiamente, terzo turno a Wimbledon, qualificazioni in tornei Wta e giocatrice di livello assoluto battute

Nastassja Burnett, è cresciuta moltissimo grazie al lavoro di Vincenzo Santopadre e degli allenatori del Circolo Canottieri Aniene. E’ a pochi passi dalle top-100

Angelica Moratelli, dal numero 900 circa a ridosso delle top-400. Certamente la giovane (classe 1994) che meglio si è comportato nel circuito ITF

Giulia Pairone, la migliore tra le giovanissime. Classe 1996, ha chiuso l’anno intorno alla posizione 700 Wta

 

Tennista Italiano Sorpresa Maschile 2012 – Premio “Federico Luzzi”

Paolo Lorenzi, si pensava fosse arrivato alle massimo delle sue possibilità, invece il senese, a 31 anni, sta giocando il miglior tennis della vita e non è lontanissimo dai top-50 Atp. Ha raggiunto il primo quarto di finale Atp in carriera (Vienna)

Gianluigi Quinzi, un ragazzo di 16 anni che chiude l’anno a pochi punti dai top-500 non capita tutti i giorni. Quinzi ha dimostrato grande crescita tennistica, tattica e di continuità, sia a livello junior che ITF. Ha raggiunto la prima finale ITF in carriera

Stefano Travaglia, classe 1991, rientrato da un gravissimo infortunio al braccio, è tornato in poche settimane a vincere un titolo ITF. Ci si aspetta un grande 2013

Matteo Viola, sotto la guida di coach Andrea Mantegazza ha raggiunto il best ranking ed è a ridosso dei top-100. Ha vinto un challenger, si è qualificato a Melbourne e a Zagabria. E’ migliorato tantissimo sulle superfici veloci

 

Tennista Italiana Sorpresa Femminile 2012

Camila Giorgi, top-100 raggiunte ampiamente, terzo turno a Wimbledon, qualificazioni in tornei Wta e giocatrice di livello assoluto battute

Nastassja Burnett, è cresciuta moltissimo grazie al lavoro di Vincenzo Santopadre e degli allenatori del Circolo Canottieri Aniene. E’ a pochi passi dalle top-100

Karin Knapp, ha chiuso l’anno fuori dalle top-100 ma ha dimostrato di essere tornata a grandi livelli (nonostante i problemi fisici non la lascino del tutto in pace). E’ tornata a disputare una finale Wta (Estoril) e ha affrontato e battuto più di una top-30

Angelica Moratelli, dal numero 900 circa a ridosso delle top-400. Certamente la giovane (classe 1994) che meglio si è comportato nel circuito ITF

 

Miglior Coach Italiano 2012

Claudio Galoppini (allenatore Paolo Lorenzi), ha portato il senese a chiudere l’anno tra i top 70, contribuendo a grandi migliorie sotto il profilo tattico e tecnico.

Massimo Sartori (allenatore Andreas Seppi), Seppi ha raggiunto il suo best ranking, conquistando due titoli Atp. I miglioramenti tecnici, soprattutto nel servizio, sono sotto gli occhi di tutti

Andrea Mantegazza (allenatore Matteo Viola), altra grande stagione di Matteo Viola, che ha chiuso a ridosso dei top-100. Il mestrino è migliorato molto nei fondamentali del servizio e del diritto.

Francesco Cinà (allenatore Roberta Vinci), un’altra grande stagione, sia in singolo che doppio, per Robertina Vinci seguita in maniera silenziosa ma fondamentale da Cinà

 

Infine, un Premio Speciale dalla redazione di SPAZIOTENNIS.com sarà assegnato a un giocatore o una giocatrice che ha particolarmente dimostrato tenacia e convinzione nel raggiungimento di importanti traguardi nel corso dell’anno: nel 2011, la menzione speciale è andata a Karin Knapp per essere riuscita a ripartire con forza dopo quattro interventi chirurgici.

© riproduzione riservata

20 commenti

  1. Pingback: Camila Giorgi » Blog Archive » Ace Cube 2012, due premi per Camila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *