Alberto Brizzi: “Mi aspettavo qualcosa di più”

di - 1 Dicembre 2008

Alberto Brizzi ha vissuto una stagione di alti e bassi, conclusasi purtroppo con un fastidioso infortunio al ginocchio. Il tennista azzurro, classe 1984, ha chiuso la stagione al numero 300 Atp, ma non è del tutto soddisfatto: “Mi aspettavo qualcosa di più da questo 2008” – ci ha raccontato Alberto – “ma cerchiamo di vedere il lato posivito: in classifica non ho perso praticamente nulla rispetto all’anno scorso. Mi darei comunque un 7 in pagella per questa stagione appena terminata perché, nonostante i vari problemi che ho avuto, sono riuscito ad ottenere qualche buon risultato. In particolare i quarti di finale di Como e la semifinale di Genova, sono stati i momenti in cui ho espresso il mio miglior tennis. Adesso il ginocchio non è ancora al massimo, ma sto lavorando molto e spero di essere al top per l’inizio dell stagione, che per me significa Sudamerica.” Alberto Brizzi, nel 2009, punta ad entrare stabilmente tra i primi 200 giocatori del mondo; per farlo bisognerà migliorare sotto tutti i punti di vista, ma in particolare “la solidità di gioco durante l’arco di tutta la stagione; purtroppo ho troppi alti e bassi. A livello tecnico sono cresciuto molto. Se dovessi scegliere un match dal quale ripartire, un incontro al quale ispirarmi per la prossima stagione, direi sicuramente la vittoria a Genova contro Gil. Vinsi quel match 76 63, giocando aggressivo, con grante grinta e tatticamente in maniera impeccabile.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *