Andrei Enache: “Non seguo più le sorelle Mayr”

di - 8 Luglio 2010

Andrei Enache con le sorelle Mayr

Deve essere un periodo di cambio dell’allenatore. L’ennesima riprova è il coach romeno Andrei Enache, che non è più alla guida delle sorelle Mayr. “Non seguo più Julia ed Evelyn da 3 settimane” – ha spiegato Enache – “poiché non vi erano più le giuste condizioni per continuare. La decisione è stata mia, anche se in un certo senso sono stato quasi costretto ad agire in questo modo. Adesso sono in Romania per valutare alcune offerte.

© riproduzione riservata

3 commenti

  1. Renato Lugarini

    O questa? Davvero un fulmine a ciel sereno, sarei curioso di saperne di più. Solo un paio di mesi fa avevo seguito il torneo di Firenze spesso in loro compagnia. Non deve essere comunque facile imporre la propria autorità e personalità di coach su due sorelle unite come le Mayr. All’inizio il sodalizio mi sembra abbia funzionato bene.. Sia Julia che Evelyn hanno compiuto progressi nel proprio gioco sotto la guida di Andrei.. poi la prima ha proseguito, mentre la seconda è attualmente in una fase di stallo. Durante i match a cui ho assistito spesso Evelyn partiva aggressiva, per poi tornare al suo gioco più difensivo. Mi spiace, ormai ero abituato a vederli tutti e tre insieme.

  2. bogar67

    Prima la Burnett adesso le sorelle Mayr, ci sta molta confusione! Per me un progetto deve durare almeno un periodo minimo prestabilito altrimenti vuol dire che si è sbagliato “matrimonio” fin dalla scelta iniziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *