Assoluti Lazio: Le finali sono Di Meo-Santopadre e Moroni-Davato

di - 10 Ottobre 2008


(Vincenzo Santopadre – Foto Nizegorodcew)

di Addicted2tennis

Di Meo def. Rodriguez 63 57 62

La prima semifinale vede opposto il talento di Velletri al colombiano di Bogota (per lui anche una presenza in Coppa Davis con la sua nazionale nella sconfitta per 5-0 contro il Brasile nel 2005). Primo set senza storia, con Di Meo in pieno controllo, alcune giocate spettacolari soprattutto con il suo colpo migliore, il rovescio. Nel secondo un calo di concentrazione gli costa il set, ma nel terzo vola subito 4-0 per poi chiudere 6-2 in scioltezza.

Santopadre def. Cobolli 62 64

Partita a senso unico, Santopadre nel primo set fa letteralmente impazzire Cobo con le sue variazioni, il doppio break in apertura gli permette di concedersi anche il lusso di perdere il servizio. Più combattuto il secondo set, in cui Cobolli lotta fino al 4 pari, ma prende il break al nono gioco consentendo così a Santopadre di servire per il match e chiudere l’incontro.

Domani alle ore 11 sui campi in terra del Canottieri Roma avrà luogo la finale maschile Di Meo-Santopadre, mentre per quanto riguarda le donne alle 10 Benedetta Davato affronterà, in un match sulla carta senza storia, Michela Moroni che ieri ha avuto la meglio in due combattutissimi set sulla sorpresa del torneo, la qualificata Patrizia Zacchi.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *