ATP Champions Tour, La Grande Sfida a Bari: Enqvist trionfa, Leconte-Muster show

di - 21 Novembre 2016
Thomas Enqvist e John McEnroe, finalisti alla Grande Sfida di Bari - Foto Antonio Costantini

Fino a qualche giorno fa, Thomas Enqvist non era neanche tra i 4 partecipanti alla Grande Sfida. Lo svedese, dopo l’infortunio occorso a Guy Forget, è stato chiamato a sostituirlo e lo ha fatto nel migliore dei modi, vincendo la tappa al Palaflorio di Bari per l’Atp Champions Tour. Il più giovane dei 4 protagonisti dell’evento ha espresso un tennis di altissimo livello accompagnato da una condizione fisica altrettanto ottimale che gli ha permesso di battere in una splendida finale il talento di John McEnroe, 15 anni più anziano. Se nel primo set John nulla ha potuto contro i proiettili al servizio dello svedese, nel secondo c’è stata una vera e propria battaglia con un livello di tennis altissimo. John ha mostrato, così come aveva fatto ieri, tutto il suo repertorio (slice sul filo della rete, passanti, volée e tanto altro) e non è andato lontano da una vittoria che sarebbe stata davvero pregevole. Nel secondo parziale, nonostante un problema fisico che lo ha costretto a chiamare il fisioterapista, si è portato avanti per 5-3 e ha avuto anche un set point, annullato da una super risposta di Enqvist. Si è così giunti al tiebreak dove McEnroe si è inventato il punto del weekend con un rovescio vincente spalle alla rete ma neanche questo è bastato e Thomas Enqvist ha conquistato il match e i 400 punti messi in palio.

Antipasto della finale è stato il match per il terzo posto tra Henri Leconte e Thomas Muster che hanno dato vita, come prevedibile visto gli episodi della scorsa giornata, ha un vero e proprio show, tennistico e non. Davanti a un pubblico ancora più grande rispetto alla giornata di ieri (comunque positiva per questo aspetto), i due sono stati protagonisti di varie gag. Ad inizio match, dopo un errore banale a rete di Muster, Leconte gli ha mostrato, come un maestro, come eseguire una volée. Poi ci sono state imitazioni, con Muster che ha ancora imitato Rafael Nadal e Leconte invece impegnato ad imitare McEnroe, fortunatamente non presente in quel frangente. Per quanto riguarda il match, l’ha spuntata Henri Leconte che si è riscattato dopo 3 sconfitte consecutive e ha vinto con il punteggio di 7-5 3-6 11-9, dopo aver annullato anche due match point nel super tiebreak.

Termina così questo splendido weekend nel capoluogo Bari, un vero e proprio evento che ha visto tra gli spettatori anche celebrità dal mondo del tennis (Nicola Pietrangeli e Lea Pericoli su tutti) e non, chissà che non sia di buon auspicio per altre manifestazioni di questo genere, in Italia e magari ancora nel meridione.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *