Atp Pechino 2019, cuore Murray: battuto Berrettini

di - 1 Ottobre 2019
Matteo Berrettini - Foto Ray Giubilo

Si complica la corsa di Matteo Berrettini alle Atp Finals di Londra. Il tennista romano incappa nella seconda sconfitta consecutiva, stavolta all’esordio nell’Atp Pechino 2019 a vantaggio di un redivivo Andy Murray, sempre più convincente nel suo percorso di recupero dopo il grave infortunio all’anca. Lo scozzese, ex numero 1 del mondo e attualmente fuori dai primi 500, si è imposto con il punteggio di 7-6(2) 7-6(7), a testimonianza di una sempre più costante fiducia sia atletica che mentale. Qualche rammarico per il tennista azzuro, avanti di un break sia nel primo che nel secondo parziale, senza riuscire a sfruttare un set point con il servizio a suo favore per rimandare ogni verdetto al terzo set. Dopo questa sconfitta sarà ancora più agguerrita la concorrenza per l’ultimo slot utile per Londra: tra gli altri, scalpita anche Fabio Fognini, oggi vittorioso su Mikhail Kukushkin.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *