50° Torneo Avvenire: Sette azzurri ai quarti

di - 11 Giugno 2014

Filippo Mora
(Filippo Mora – Foto Panunzio)

SETTEBELLO AZZURRO: MORA SFIDA OH

STEFANINI E BILARDO, TANDEM IN ROSA

Milano, 11 giugno – Sette azzurri ai quarti di finale del 50° Torneo Avvenire: cinque maschi – di cui almeno uno in semifinale – e due ragazze. È questo il bilancio del mercoledì milanese del Tc Ambrosiano, giornata dedicata agli ottavi di finale dei due tabelloni di singolare. La vittoria più netta porta la firma di Filippo Mora, bergamasco classe 1998, che ha avuto la meglio sul paraguaiano Bruno Britez lasciando soltanto un game. Un 6-1 6-0 che lo proietta, a caccia di un posto in semifinale, sulla strada della prima testa di serie del torneo, il coreano Chan-Yeong Oh. L’asiatico dal canto suo si è liberato oggi dell’austriaco Huber con un duplice 6-3, dando sempre l’impressione di non mettere in campo più del necessario per prevalere. Sotto gli occhiali da vista, perfettamente infilati anche durante gli incontri, nasconde un gioco pulito, non entusiasmante, ma ricco di geometrie. Proprio nella stessa parte di tabellone, ecco un derby tutto italiano, garanzia di un azzurro già in semifinale. A contendersi lo ‘spot’, saranno Mattia Bedolo ed Enrico Dalla Valle: il primo uscito da un altro derby tricolore (6-0 7-5 a Luigi Sorrentino) e l’altro capace di sgambettare il n.3 del seeding, il macedone Bojan Jankulovski, per 6-3 6-1. Prosegue la sua marcia anche Riccardo Balzerani, reduce dal successo nel torneo internazionale di Foligno della scorsa settimana e capace di arrivare alle fasi calde anche a Milano. L’ennesima vittoria della sua ottima estate arriva di fronte al turco Kirkin, eliminato con un doppio 6-2. E così anche nella parte bassa del tabellone, ci sarà un azzurro per ogni quarto di finale, perché Corrado Summaria ha superato il partenopeo Giovanni Calvano e affronterà l’argentino Ugo Carabelli.

Tra le ragazze c’è da accontentarsi – si fa per dire – di due azzurre. Sono Lucrezia Stefanini e Federica Bilardo, impegnate nei quarti con due russe, vale a dire Anastasia Potapova e Ludmilla Samsonova. Due incontri molto difficili, contro due serie pretendenti al titolo. La Potapova, tra l’altro, ha buttato fuori una delle azzurre più attese della vigilia, cioè la toscana Tatiana Pieri. Lucrezia dal canto suo ha mostrato ancora tanta grinta e gioco dominando la bielorussa Yemelyanenka e perdendo soltanto due giochi, dei 13 totali lasciati per strada lungo il suo percorso milanese. Successo in due set anche per la Bilardo, che ha regolato la toscana Martina Pratesi per 6-2 6-3. Tutta straniera la parte alta del tabellone, zona nella quale si è registrata la più grossa sorpresa di giornata. È uscita di scena la testa di serie n.1, vale a dire l’ennesima russa Ksenia Kuznetsova: a buttarla fuori ci ha pensato la ceca Magdalena Pantuckova e lo ha fatto con un risultato roboante (6-2 6-0). Tutte rispettate invece le altre teste di serie attigue, compresa quella della spagnola Julia Payola che ha lottato per un set contro l’azzurra Lucia Bronzetti prima di avere strada spianata in un 7-5 6-0 a due velocità. Più lottato il passaggio del turno della serba Olga Danilovic, che ha avuto la meglio sull’iberica Eva Guerrero Alvarez nell’unico match di giornata finito al terzo set. Giovedì si parte alle 10, con tutti i quarti di finale (ingresso gratuito).

Tabellone maschile, ottavi di finale

M. Bedolo (ITA) [8] b. L. Sorrentino (ITA) [WC] 6-0 7-5, E. Dalla Valle (ITA) b. B. Jankulovski (MKD) [3] 6-3 6-1, C.Y. Oh (KOR) [1] b. G. Huber (AUT) 6-3 6-3, C. Summaria (ITA) [9] b. G. Calvano (ITA) 6-4 6-1, C. Ugo Carabelli (ARG) [13] b. R. Cungu (MNE) [4] 6-4 6-3, R. Balzerani (ITA) [12] b. E. Kirkin (TUR) 6-2 6-2, M. Valkusz (HUN) [2] b. A. Guerrieri (ITA) 6-3 6-2, F. Mora (ITA) [WC] b. B. Britez (PAR) 6-1 6-0.

Tabellone femminile, ottavi di finale

A. Potapova (RUS) [7] b. T. Pieri (ITA) [9 / WC] 6-4 6-3, M. Pantuckova (CZE) [16] b. K. Kuznetsova (RUS) [1] 6-2 6-0, L. Stefanini (ITA) b. K. Yemelyanenka (BLR) [14] 6-2 6-0, J. Payola (ESP) [10 / WC] b. L. Bronzetti (ITA) 7-5 6-0, L. Samsonova (RUS) [15] b. E. Omirou (CYP) [2] 6-1 6-4, D. Yastremska (UKR) [3] b. L.C. Chileno (PAR) 6-3 6-1, O. Danilovic (SRB) [12] b. E. Guerrero Alvarez (ESP) 6-2 4-6 6-1, F. Bilardo (ITA) b. M. Pratesi (ITA) 6-2 6-3.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *