Bonfiglio: Derby Caregaro-Burnett per un posto in Semifinale!

di - 20 Maggio 2010

Martina Caregaro
(Martina Caregaro – Foto Panunzio)

Comunicato Stampa – Ufficio Stampa Bonfiglio

Milano, 20 maggio – Alla fine erano tutti abbarbicati sul Campo numero 8 i tanti spettatori che anche quest’oggi hanno preso d’assedio i campi di Via Arimondi, per assistere all’epico match che ha visto la romana Nastassja Burnett, estromettere dal torneo la numero 4 del mondo Itf, Timea Babos, con il punteggio di 3-6 6-3 7-5. L’impresa, già di per sé memorabile, è stata impreziosita dai 2 matchpoint annullati alla magiara (sul 4-5 del terzo set) dalla 18enne tesserata per il TC Parioli, quest’oggi rappresentato dal suo Direttore Sportivo, Zbigniew Boniek, il famosissimo ex calciatore di Juventus e Roma, venuto a sostenere sia la Burnett che Martina Caregaro, vittoriosa in precedenza, sempre sul Campo 8, sulla slovacca Chantal Skamlova con il punteggio di 6-1 6-3.

Sono senza parole” ha detto al termine del match la Burnett mentre riceveva i complimenti di Davide Sanguinetti, anch’egli a bordo campo a seguire la sua nuova pupilla “Sto pian piano riprendendo il ritmo partita dopo un inizio anno in cui non ho quasi mai giocato. Domani contro Martina dovrò cercare di essere io a comandare il gioco”. Anche quest’oggi la Caregaro non ha mostrato la minima esitazione contro la Skamlova, non disunendosi a inizio secondo set quando si è ritrovata sotto 3-0 contro un’avversaria che non le dava ritmo e la costringeva a spingere su ogni palla. I sei game di fila con cui ha chiuso il match a suo favore, dimostrano come la ragazza allenata da Francesco Elia e Silvia Farina sia ormai consapevole dei suoi mezzi e riesca a elevare il livello del suo gioco quando necessario.

Nastassja Burnett
(Nasty Burnett – Foto Panunzio)

Malgrado siano coetanee e siano state più volte convocate insieme nelle competizioni giovanili, le due azzurre non si sono mai affrontate nel corso della loro seppur giovane carriera.

L’avversaria in semifinale di una delle 2 azzurre, sarà la vincente del match tra la testa di serie numero 2, Irina Khromacheva (6-1 6-0 alla rumena Dinu), e l’italo-americana, Beatrice Capra, che quest’oggi ha ceduto un set alla tunisina Jabeur. Non ha convinto come nei match precedenti la nativa del Maryland che negli Stati Uniti viene paragonata a Jennifer Capriati e che qui a Milano è seguita da tutta la famiglia al completo, oltre che da un allenatore italiano, Federico Ricci, che fa parte dello staff della “Evert Tennis Academy”.
In campo maschile è uscito di scena anche l’ultimo nostro portacolori, il torinese Alessandro Colella, che non è riuscito a vendicare la sconfitta subita nella finale del torneo di Firenze, dal bosniaco Damir Dzumhur. Il brevilineo ragazzo di Sarajevo (proprio oggi compiva 18 anni) si è imposto in due set 7-5 6-1. A decidere le sorti del match è stato un lottatissimo primo set in cui il piemontese non è riuscito a sfruttare il 3-0 iniziale, finendo per cedere alla maggiore brillantezza del suo avversario, uno dei 7 ragazzi appartenenti al Team ITF che opera a sostegno delle federazioni dei Paesi più poveri.

Nei quarti Dzumhur affronterà la testa di serie numero 2, Mate Zsiga (a sua volta appartenente al Team ITF), l’unico ungherese sopravvissuto quest’oggi. Oltre alla Babos, infatti, il contingente magiaro ha dovuto dire addio al numero 1 del seeding, Marton Fucsovic, sconfitto 7-6 7-5 dall’austriaco, Dominic Thiem, vincitore la settimana scorsa al torneo di Santa Croce.
Domani sarà possibile seguire in diretta e in esclusiva su “SuperTennis” (canale 224 di Sky), i match dei quarti di finale a partire dalle 10.

I risultati degli azzurri in gara oggi:

Maschile Ottavi:

[10] Damir Dzumhur (BIH) b. Alessandro Colella (ITA) 7-5 6-1

Femminile Ottavi:

[wc] Martina Caregaro b. Chantal Skamlova (SVK) 6-1 6-3

[wc] Nastassja Burnett b. [3] Timea Babos (HUN) 3-6 6-3 7-5

© riproduzione riservata

5 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *