Bonfiglio: Avanti Donati, Quinzi e Napolitano

di - 22 Maggio 2012


(Gianluigi Quinzi – Foto Francesco Panunzio)

Milano, 22 maggio 2012 – Tutti ne parlavano e tutti lo aspettavano. Gianluigi Quinzi è sceso in campo nella sua tenuta rosa-shocking, con coach Edoardo Medica (argentino, ex n.109 Atp) all’angolo e con tanti spettatori ai bordi e sulla tribunetta del campo 9. Il Tc Milano A. Bonacossa ha ritrovato il sole, dopo tre giorni di maltempo e ha messo in mostra i migliori talenti italiani, tra cui il marchigiano. È avanzato al 2° turno con un 6-4 6-0 a un’americanino, di stazza e di carta d’identità (soli 14 anni), ma dal grande talento.  Risentiremo parlare anche di lui: Stefan Kozlov. Al turno successivo l’Italia manda però anche Matteo Donati, Stefano Napolitano e Federico Maccari (Filippo Baldi aveva già vinto ieri, 7-6 al terzo). Il primo, alessandrino, che si allena al Match Ball Bra con Massimo Puci, ha superato l’americano Noah Rubin (7-6 6-2) anche lui basso di statura ma capace di ottime accelerazioni soprattutto con il diritto. Sempre dal Piemonte (Biella), ma di origini partenopee, arriva un’altra vittoria: quella di Napolitano ai danni del brasiliano Hugo Cesar Dojas. Dominante nel primo set l’azzurro (che supera il metro e 90 cm d’altezza), poi è servito un tie-break (7-5) per chiudere i conti. Il terzo successo arriva da Maccari, toscano, seguito a bordo campo da Renzo Furlan, che ha superato per 6-3 6-4 l’israeliano Bar Tzuf Botzer. È andata male, tra i maschi, solo ad Antonio Mastrelia e a Fabio Mercuri, battuti rispettivamente dal danese Mikael Torpegaard (6-3 6-4) e dal francese Alexandre Favrot (5-7 7-5 6-4).

LE AZZURRE – Sotto gli occhi di Tathiana Garbin, osservatrice del settore tecnico femminile della Federtennis, sono scese in campo cinque italiane. Il bilancio è di tre sconfitte e due vittorie. I successi arrivano da Angelica Moratelli e Giulia Pairone. La prima, da Trento con una lunga treccia bionda, ha battuto l’indiana Kanika Vaidya, proveniente dalle qualificazioni (7-6 6-2). L’altra, torinese, ha avuto la meglio in due set sull’egiziana Mai El Kamash per 6-1 7-5. Sconfitte di prima mattina – tutti i match sono cominciati alle 9 – Georgia Brescia, proveniente dalle qualificazioni e superata da Francoise Abanda, canadese, testa di serie n.12 del tabellone e Deborah Chiesa. Osservata da coach Max Sartori (allenatore di Andreas Seppi), è stata eliminata da Akvile Parazinskaite, lituana, col punteggio di 7-6(1) 6-2. Fuori anche Cristiana Ferrando, qualificata ligure, superata dalla croata Bernarda Pera.

LA PARTITA DI QUINZI – Esordio positivo per Gianluigi Quinzi, che ha sconfitto per 6-4 6-0 Stefan Kozlov, (classe ’98). Pubblico folto e curioso di vedere all’opera il 16enne marchigiano, che ha mostrato tutte le sue qualità: personalità, grande solidità da fondocampo e pochissimi errori gratuiti. Ma anche l’americano di origini macedoni ha impressionato per la fluidità dei colpi e per un talento cristallino, scioltosi però nel secondo set di fronte alla maggiore pesantezza dei colpi di Quinzi, protagonista di una rovinosa quanto indolore caduta nei primissimi punti (il video sulla pagina ufficiale Facebook del torneo).

IL PROSSIMO TURNO – Sono dunque nel complesso otto i giocatori italiani al secondo turno, sei uomini e due donne. Per quanto riguarda le ragazze, Giulia Pairone se la vedrà con la neozelandese Emily Fanning, mentre Angelica Moratelli sarà opposta alla brasiliana Beatriz Haddad Maia, testa di serie numero 8. Gianluigi Quinzi invece partirà favorito con il qualificato canadese Bradyen Schnur, così come Stefano Napolitano che giocherà con il francese Alexandre Favrot, giustiziere di Mercuri. Più difficili i compiti di Filippo Baldi, impegnato con il croato Borna Coric, numero 37 Itf e di Federico Maccari, opposto al numero 5 del seeding, il serbo Nikola Milojevic. Avversario di Matteo Donati sarà lo svedese Elias Ymer, numero 94 Itf, mentre Christian Perinti se la giocherà con l’australiano Jay Andrijic.

MASCHI, CADONO LE TESTE DI SERIE – Nel primo turno del tabellone maschile, ne sono rimaste solo sei su sedici: Broady (1), Quinzi (3), Milojevic (5), Krueger (7), Napolitano (9) e Silva (14).

FOTO E VIDEO SU FACEBOOK E TWITTER – Gli aggiornamenti, le foto e i video delle giornate di gara  sono su Facebook (pagina ufficiale Internazionali d’Italia Juniores) e su Twitter (@TrofeoBonfiglio).

 

DI SEGUITO TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA

RISULTATI

Tabellone maschile, primo turno

Matteo Donati (ITA) b. Noah Rubin (USA) [12] 7-6(4) 6-2, Stefano Napolitano (ITA) [9] b. Hugo Cesar Dojas (BRA) 6-3 7-6(5), Mikael Torpegaard (DEN) b. Antonio Mastrelia (ITA) 6-3 6-4, Gianluigi Quinzi (ITA) [3] b. Stefan Kozlov (USA) 6-4 6-0, Federico Maccari (ITA) b. Bar Tzuf Botzer (ISR) 6-3 6-4, Alexandre Favrot (FRA) b. Fabio Mercuri (ITA) 7-5 5-7 6-4, Johan Sebastien Tatlot (FRA) [Q] b. Mackenzie McDonald (USA) [8] 1-6 6-3 7-6 (2), Tomas Papik (CZE) b. Enzo Py (FRA) 4-6 6-1 6-4, Pedja Krstin (SRB) b. Fedor Andrienko (RUS) 6-0 6-4, Kyle Edmund (GBR) b. Harry Bourchier (AUS) 6-4 7-6(3), Quentin Halys (FRA) b. Joshua Ward Hibbert (GBR) [13] 6-3 7-5, Nikola Milojevic (SRB) [5] b. Hassan Ndayishimiye (BDI) 6-3 6-4, Pedro Cachin (ARG) b. Gabriel Friedrich (BRA) 6-1 6-0, Bradyen Schnur (CAN) [Q] b. Jorge Brian Panta Herreros (PER) 6-3 6-4, Kimmer Coppejans (BEL) [4] b. Thai-Son Kwiatkowski (USA) 6-1 6-3.

Tabellone femminile, primo turno

Francoise Abanda (CAN) [12] b. Georgia Brescia (ITA) 6-4 6-3, Giulia Pairone (ITA) b. Mai El Kamash (EGY) 6-1 7-5, Akvile Parazinskaite (LTU) [Q] b. Deborah Chiesa (ITA) 7-6(1) 6-2, Angelica Moratelli (ITA) b. Kanika Vaidya (IND) 6-3 6-1, Bernarda Pera (CRO) b. Cristiana Ferrando (ITA) 6-2 6-4, Christina Makarova (USA) b. Mayya Katsitadze (RUS) 7-5 3-6 6-4, Adrijana Lekaj (CRO) b. Alina Silich (RUS) 6-1 7-6(5), Emily Fanning (NZL) b. Jennifer Brady (USA) [15] 6-3 6-1, Antonia Lottner (GER) [Q] b. Ilka Csoregi (ROU) [14] 6-4 6-3, Oleksandra Korashvili (UKR) b. Olga Doroshina (RUS) 6-4 4-6 6-4.

Tabellone femminile, secondo turno

Daria Salnikova (RUS) b. Carol Zhao (CAN) [10] 7-5 6-3, Megane Bianco (SUI) b. Rebecca Peterson (SWE) 6-4 6-4.

© riproduzione riservata

16 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *