Bressanone under 12: brillano Cavalleri e Alesiani

di - 7 Luglio 2015

te bressanone 2

di Giorgio Giosuè Perri

Archiviata un’altra splendida giornata di sole sui campi in terra del Tennis Brixen Bressanone. Malgrado il forte caldo, si sono comunque allineati tutti i match di secondo turno. Partenza alle ore 9:00, con un’ottima risposta del pubblico e la presenza del tecnico federale Massimo Valeri, con il quale ha avuto il piacere di scambiar quattro chiacchiere il direttore del torneo Marco Girardini.

Il programma sul campo centrale è stato inaugurato da Angelo Rossi, che poco ha potuto contro il canadese Alex Xiang Lu, sbarazzatosi dell’azzurro con il punteggio di 6-4 6-0. Non è andata meglio alla stella di casa Christian Fellin, unico rappresentate maschile del circolo, sceso in campo subito dopo l’amico, ma spazzato via dall’altra furia canadese Ashton Cross, capace di rifilare un doppio 6-0 all’avversario. Il gruppo dei canadesi, sicuramente uno dei più forti, ha visto in campo anche Marko Stakusic, che ha vinto a sua volta contro Filippo Mondini con lo score di 6-4 6-0. A mantenere alta la bandiera azzurra ci hanno pensato Simone Cavalleri, Flavio Mario Pasquariello e Riccardo Rotilio, bravi a sconfiggere i loro avversari in maniera piuttosto agevole. Niente da fare per la Wild Card Giulio Perego e Giovanni Boco, superati rispettivamente da Clovis Benichou e Timofey Stepanovc, che si affronteranno ora al secondo turno.

In campo femminile inizia nel migliore dei modi il torneo di Izabelle Persson (vittoriosa anche in doppio), che ha ben impressionato tutti grazie ad un perentorio 6-3 6-3 ai danni di Ginevra Parentini Vallega Montebruno. Esordio convincente della russa Maria Tolmacheva, giustiziera dell’azzurra Anna Santa, che ora affronterà in una delle sfide più interessanti la canadese Rachel Krzyzak. Niente da fare per la promettente Angelica Giovagnoli che, dopo essersi qualificata, non è riuscita nell’impresa di sconfiggere la forte austriaca Daniela Glanzer, che quest’anno ha ottenuto risultati degni di nota soprattutto negli U12 in Repubblica Ceca. Eleonora Alvisi raggiunge al secondo turno Emma Valletta, grazie alla vittoria sulla Wild Card messicana Julia Garcia. Splende la sorprendente Chiara Alesiani, capace di battere con il punteggio di 6-2 6-2 Arianna Fantuzzi. Vince e convince la giovane speranza del tennis francese Melodie Collard, che ha lasciato appena un game all’azzurra Cristina Peccucci.

Sono stati stilati i tabelloni dei tornei di “consolazione”, mentre sono entrati nel vivo anche quelli di doppio. Tra i ragazzi, esordio tutt’altro che agevole per la coppia canadese Stakusic/Lu, che soprattutto nel primo set ha dovuto faticare per avere la meglio di Pasquariello/Cavalieri. Prestazione incredibile di La Cava/Lanzo Capriccio, vincitori al super tie break del terzo. Bella vittoria ai danni del canada di Cestarollo/Marcomin, al secondo turno opposti ai fratelli Wen. In campo femminile ancora sconfitto il canada, fuori per mano di Alvisi/Fiacan, mentre prosegue il torneo la coppia messicana Castillo Meza/Garcia.

Ci si prepara alla giornata più spettacolare del torneo, che vedrà in campo ben 31 match distribuiti su 6 campi. Un’abbuffata di tennis che partirà alle 9:00 del mattino e si chiuderà ben oltre le 18:00. E’ davvero l’occasione giusta per passare un mercoledì all’insegna del tennis e del divertimento.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *