Challenger Bergamo: La giornata del 7 Febbraio

di - 8 Febbraio 2008

Comunicato Stampa Challenger Bergamo

di Riccardo Bisti 

RESTA SOLO SEPPI

L’altoatesino gioca un’ottima partita e batte Gabashvili in due set. Nei quarti lo attende Thierry Ascione, uno dei tanti francesi ancora in gara. Cade Bolelli, sorpreso da un ispiratissimo Chardy.

Giornata in chiaroscuro per il tennis azzurro al Trofeo “Baci & Abbracci” di Bergamo (125.000$). Ha un po’ deluso Simone Bolelli, sconfitto 6-4 6-4 dal qualificato francese Jeremy Chardy, mentre Andreas Seppi ha vinto, ma soprattutto convinto, contro Teimuraz Gabashvili (battuto con il punteggio di 7-6 6-4). Il primo a scendere in campo è stato il bolognese, travolto da una prestazione dirompente di Chardy (n. 193 ATP), lo scorso anno vincitore ai tornei challenger di Kosice e Barnstaple. Il francese ha servito benissimo, concendendo a Bolelli una sola palla break in tutto il match, ed è stato incisivo anche nel gioco da fondo campo, mantenendo l’iniziativa anche a costo di commettere qualche errore. La tattica di Chardy ha pagato, regalandogli numerosi colpi vincenti e costringendo Bolelli a stare sulla difensiva. Davvero un’altra musica rispetto al match di primo turno, in cui l’azzurro aveva spinto a volontà contro Flavio Cipolla. I break decisivi sono giunti sul 2-2 nel primo set e sul 3-3 nel secondo, al termine di un game lunghissimo. “Non sono deluso” ha detto Bolelli nel post-match “Lui è stato davvero troppo bravo. Non me l’aspettavo, non lo conoscevo bene. E’ stata una partita difficile, e in certi casi quando l’avversario gioca meglio bisogna riconoscerlo”. Al di là della prestazione di Chardy, oggettivamente straordinaria (non dimentichiamo che questo ragazzo ha vinto il torneo juniores di Wimbledon nel 2004), Bolelli ha forse fatto un passo indietro nella risposta al servizio, raccogliendo troppo poco nei turni di battuta del francese. L’unica palla break avuta (sul 2-1 nel secondo set) è stata cancellata con un servizio ad uscire. Adesso per il bolognese arrivano tre importanti tornei indoor: Marsiglia, Rotterdam e Zagabria.

Prosegue invece l’avventura bergamasca di Andreas Seppi, bravissimo a tenere a bada lo scatenato Teimuraz Gabashvili. Il russo che parla spagnolo, infatti, ha ringhiato dalla prima all’ultima palla, e ci è voluto un Seppi da 7,5 in pagella per conquistare il successo in due set. Il primo parziale è scivolato via senza grosse emozioni fino al sei pari, con Seppi che si è aggiudicato senza problemi il tie break (7-1). Nel secondo set entrambi i giocatori hanno alzato il livello di gioco, deliziando il numerosissimo pubblico del PalaNorda con scambi veloci e spettacolari, decisamente un lusso per un torneo challenger. Seppi è stato bravo a tenere un difficile turno di servizio sul 4-4, ed ha sfruttato i timori di Gabashvili nel game successivo per chiudere il match. Il 24enne di Caldaro affronterà nei quarti Thierry Ascione, uno dei cinque francesi ancora in gara.

Nella parte bassa del tabellone, addirittura, sono rimasti in gara soltanto “blues”: la giornata di venerdì, infatti, sarà inaugurata dai derby Mahut-Roger Vasselin (quest’ultimo molto positivo nel concedere appena quattro games a Rainer Schuettler) e Benneteau-Chardy.

Andranno in diretta su Sport Channel (canale 955) gli altri due quarti di finale: Seppi-Ascione e Kunitsyn contro il vincente del match serale di giovedì, l’atteso scontro generazionale tra Fabrice Santoro e Robin Haase. Ancora da stabilire l’orario di gioco del match di Seppi: dipenderà dallo svilupparsi del tabellone del doppio. Aggiornamenti e risultati sul sito del torneo www.olmesport.it

ATP CHALLENGER BERGAMO “BACI & ABBRACCI” (125.000$)

RISULTATI SECONDO TURNO SINGOLARE

Nicolas Mahut (Fra) b. Mikhail Kukushkin (Rus) 7-5 7-6(5)

Jeremy Chardy (Fra) b. Simone Bolelli (Ita) 6-4 6-4

Edouard Roger Vasselin (Fra) b. Rainer Schuettler (Ger) 6-1 6-3

Andreas Seppi (Ita) b. Teimuraz Gabashvili (Rus) 7-6(1) 6-4

Fabrice Santoro (Fra) vs. Robin Haase (Ned)

RISULTATI SECONDO TURNO DOPPIO

J.Cerretani / I. Zelenay (Usa-Slk) b. F.Luzzi / A. Motti (Ita) 6-2 6-4

A. Seppi / S. Bolelli b. J. Kerr / J. Levinsky (Aus-Cze) 7-6 7-6

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *