Challenger Cary 2019, buon esordio per Seppi: superato Broady

di - 12 Settembre 2019
Andreas Seppi - Foto Ray Giubilo

Un esordio tutt’altro che scontato per Andreas Seppi nel Challenger Cary 2019, torneo in programma sui campi statunitensi in cemento outdoor. L’altoatesino, dopo i quarti di finale raggiunti nel torneo cadetto di New Heaven, ha superato con lo score di 7-6(5) 6-3 il britannico Liam Broady, giocatore in netta ripresa dopo un periodo tormentato da risultati non all’altezza.

Bravo Andreas soprattutto a portare a casa un primo parziale che ha percorso il sottile filo dell’equilibrio fino al tie-break, dopo un susseguirsi di break e controbreak nelle fasi conclusive di set. Perfetto nel secondo l’azzurro classe 84, riuscito ad allungare nel quarto gioco del parziale senza concedere alcuna occasione di rientro all’avversario. Negli ottavi di finale il bolzanino affronterà John-Patrick Smith.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *