Giorgi-Fit: Accordo!

di - 3 Luglio 2013

Camila Giorgi tornerà a vivere e ad allenarsi in Italia, come avevamo anticipato nella lunga intervista realizzata con papà Sergio durante il Roland Garros che trovate a questo link. I Giorgi hanno trovato anche l’accordo con la Federazione Italiana Tennis, come annunciato sul sito ufficiale della giocatrice azzurra.

Riportiamo la notizia pubblicata dal sito ufficiale di Camila Giorgi:

E’ la notizia che tutti i tifosi aspettavano: alla fine tra i Giorgi e la Federazione è stato trovato un accordo che permetterà a Camila, Sergio e tutta la famiglia di tornare in Italia, dove Cami stabilirà la propria base per allenarsi. E’ un euforico Sergio a comunicare la notizia: “Oggi abbiamo incontrato la Federazione a Montecatini grazie al Prof. Parra, al quale va il 100% del merito se la situazione si è sbloccata. Nel giro di un paio di mesi contiamo di rientrare. Camila è la più felice, lei ama l’Italia e il suo sogno era quello di ritrasferirsi… anche mia moglie, dal primo giorno, ha sempre sognato di tornare in Italia. Penso che questa situazione possa essere un ulteriore stimolo per Camila, a livello psicologico e di motivazione, vivere e allenarsi nel suo Paese”.

Per quanto riguarda il problema alla spalla, il Prof. Parra ha stimato in 3 settimane i tempi di recupero: “Saremo ancora qui a Montecatini un paio di giorni, poi andremo a Tirrenia e Vicenza per delle sedute di fisioterapia. Torneremo ancora dal Prof. e poi due giorni a Roma, prima di ripartire per Miami. Lì Camila dovrà svolgere degli esercizi di recupero e poi da fine luglio tornerà a giocare”.

Si parla quindi anche di un calendario, che potrebbe variare a seconda di come risponderà la spalla di Cami alle cure: “Per ora il programma prevede il 100k di Vancouver, poi le quali a Cincinnati, gli US Open e Quebec City. A quel punto dovremo vedere la classifica e si aprono due strade: la tourneé asiatica come l’anno scorso oppure Albuquerque (75k) e Las Vegas (50k)”.

© riproduzione riservata

188 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *