Impressioni dal Foro (VI Puntata)

di - 10 Maggio 2008

Karin Knapp in allenamento..

di Alessandro Nizegorodcew

In questo resoconto non parleremo dell’eliminazione di Roger Federer, dell’attuale favorito Novak Djokovic o dell’outsider Wawrinka.. come sempre Spazio Tennis cercherà di portarvi lì dove i vostri occhi e le vostre orecchie non possono/riescono ad arrivare.. ecco quello che è successo al Foro Italico nella giornata di oggi..

Allenamenti Femminili = in campo oggi, tra le italiane, Gabba, Giorgi, Knapp, Camerin, Chieppa

Starace/Cipolla riscaldamento pre-match

Cipo/Potito, troppo forti i gemelli Bryan = Che fosse un incontro difficilissimo lo si sapeva; il campo, salvo un momento del secondo set ha rispettato i valori in campo. Il primo set veniva dominato dagli americani che, tatticamente, non lasciavano scampo ai nostri, forse troppo fallosi nei primissimi giochi del match. Perso il primo set per 61 gli italiani si sono però sbloccati, fino ad avere una buona opportunità sul 3-3 30-30 servizio Bryan: in quella circostanza una palla ad effetto che stava rientrando nel campo degli americani è stato colpita da Flavio con troppa potenza, sprecando una ghiotta occasione. Cipolla è stato comunque il migliore tra i due italiani oggi in campo; in particolare ha servito bene, giocando in maniera più che buona anche da fondo e a rete (pregevoli alcuni volè di rovescio incrociate); Potito è invece apparaso un po’ abulico; troppi gli errori di diritto da fondo, in momenti anche importanti, del tennista campano. Una coppia su cui si può lavorare bene, anche in eventuali prospettiva Davis, en attendant Braccio.. Quirino Cipolla al termine del match ci ha dichiarato: “Flavio mi è parso in buona forma; ha disputato un buon doppio. Domani mattina parte per Amburgo, dove speriamo riesca subito ad acclimatarsi. A Montecarlo arrivò a poche ore dal match e iniziò malissimo contro Clement, prima di dominarlo. Che dire, speriamo bene..

Gemelli Bryan

Cipo Carico = Flavio Cipolla ci ha invece dichiarato brevemente “Parto domani mattina alle 9.30 per Amburgo, forza!

Camila Giorgi

Camila Giorgi = il nome nuovo delle qualificazioni femminili, che inizieranno domani mattina, è di certo quello di Camila Giorgi. Abbiamo assistito ad un allenamento della giovanissima italiana, classe 1991. Il rovescio è sembrato un colpo già molto pesante, ma attendiamo l’incontro di domani per dare un giudizio più completo.

Radek Cyclette = Radek Stepanek dopo le scene da pazzo in conseguenza della vittoria di oggi sul Re, ha continuato ad esultare con tutti quelli che gli passavano accanto in palestra, dove stavo effettuando il defaticamento sulla cyclette..

Giulia Remondina, dalla mattina alla sera.. = Giulia Remondina è entrata nel tabellone di quaificazione a sorpresa, dopo la rinuncia di Alberta Brianti; l’invito è andato quindi alla Remondina, che ci ha dichiarato “sono stata sorpresa anche io; ho saputo questa mattina di aver ricevuto wc e sono subito partita.

Giulia Gabba in allenamento..

Giulia Gabba è pronta = L’anno scorsa aveva giocato un ottimo match, anche se alla fine era arrivata la sconfitta; Giulia Gabba è pronta a fare meglio dello scorso anno, è pronta ad un risultato di prestigio. Oggi allenamento con il nuovo allenatore Cristian Fava, insieme a Stefania Chieppa. “Sono carica” – le poche parole che ci ha rilasciato, ma non avremmo desiderato niente di più..

Corinna, corsa contro il tempo = Corinna Dentoni sta cercando di percorrere il mondo intero per riuscire ad arrivare in tempo, domani, per il proprio incontro di qualificazione (in programma alle 17). Corinna ha partecipato ad un torneo vicino Beirut ed a casua dei noti fatti di cronaca è rimasta bloccata nella capitale del Libano (chiusi porti ed aeroporti). Corinna e il suo allenatore hanno optato per una scelta alquanto rischiosa: in macchina fino a Damasco in Siria (non la strada più tranquilla del mondo!) per poi prendere un aereo direzione El Cairo; da lì raggiungere Roma. Vedremo se arriverà in tempo, e, in caso positivo, in quali condizioni..

Astrid.. io speriamo che me la cavo.. = Astrid Besser è giunta a Roma in condizioni fisiche precarie; l’ottima condizione a livello di tennis hanno però convinto il suo entrourage a partire per la capitale. Oggi la caviglia (forte tendinite il parere più attendibile) stava meglio, grazie anche alle cure del dotti Parra. Se sta bene domani se la gioca alla pari.. il tennis è in crescita.. anche se quel servizio potrebbe andare molto molto molto più forte!

© riproduzione riservata

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *