Itf Biella (100.000$): Un’altra grande prova di Nastassja Burnett; Eliminata Vivienne Vierin

di - 14 Luglio 2008


(Alexia Virgili- Foto Canevarolo)

Comunicato Stampa
Ufficio Stampa Itf Biella

NEL MATCH SERALE IRINA KUZMINA SUPERA LA WILD CARD VIVIENNE VIERIN CON UN DOPPIO 6-3

Una splendida serata ed un pubblico che ha iniziato a riempire le tribune del campo centrale del circolo Tennis Biella, hanno fatto da teatro alla “prima” serale del 9° torneo internazionale femminile “Regione Piemonte”. Di fronte Vivienne Vierin e la lettone Irina Kuzmina.

La giovane valdostana, classe ’91, ha cercato di giocare la sua partita, ma contro il “muro di gomma” offertole dalla piccola, ma molto solida, Irina Kuzmina, non è mai riuscita a trovare il bandolo della matassa. Perso il primo set per 6-3, il secondo set sembrava ancora più veloce, con la lettone avanti 5-1.

A quel punto Vierin ha cercato il “canto del cigno”, strappando la battuta alla ventiduenne e prolungando la partita fino al 3-5, salvo poi doversi arrendere nel nono gioco.

BURNETT L’UNICA AZZURRA A SUPERARE LO SCOGLIO DELLE QUALIFICAZIONI. RIPESCATE COME LUCKY LOOSER QUERCIA E VERARDI. NEL MAIN DRAW PRIMI SORRISI PER LYUBTSOVA, O’BRIEN E ALEXIA VIRGILI

Alla fine ne è rimasta una sola. E che la giovanissima romana, ma che da 8 anni vive e si allena a Barcellona, Nastassja Burnett, abbia un po’ dell’”Highlander” se ne sono accorti anche al circolo Tennis Biella, sede dell’Itf di Biella “Regione Piemonte” (terra, 100 mila dollari di montepremi). A soli 16 anni la talentuosa tennista ha messo in fila Stefania Chieppa, Appollonia Melzani e ieri, nell’ultimo match valido per accedere al main draw, Verdiana Verardi (sulle tribune uno dei coach dell’Accademy T70 di Milano, l’indimenticato Gianluca Pozzi, che da alcuni mesi segue la tennista nativa di Genova, classe ‘87), sconfitta per 6-2, 6-2. Delle 15 azzurre al via, Burnett è così rimasta l’unica a superare le qualificazioni (Federica Quercia è poi rientrata come lucky looser, al pari della stessa Verardi). “Non mi aspettavo di vincere così facilmente – racconta – Verdiana gioca bene, ha un bel back, la smorzata, un servizio efficace. Però in questo momento sento di giocare un buon tennis, riesco ad essere sempre aggressiva, per cui sono davvero contenta e spero di riuscire, anche nel tabellone principale (dove giocherà contro Elena Pioppo), a fare la mia parte”.

Neda Kozic è stata la prima giocatrice a centrare il pass per il tabellone principale del trofeo Biverbanca. La serba, classe ’85, non ha incontrato troppe difficoltà a superare la giovane rumena Cristina-Andreea Mitu: 6-1, 6-2 lo score in nemmeno un’ora di gioco.

Tra le quattro qualificate anche l’esperta croata Mirjana Lucic (502 Wta) che ha regalato sprazzi di grande tennis, a volte intervallati da incredibili errori gratuiti, che però giustificano la sua attuale posizione nel ranking internazionale. Lucic ha fatto e disfatto contro Elisa Balsamo, gettando spesso alle ortiche palle break costruite a grappolo e trascinandosi fino al tie-break del secondo set, dove ha finito con l’imporsi per 8-6.

La quarta giocatrice a superare i tre turni è stata l’australiana Alison Bai (classe ’90). Nativa di Canberra ma di origini asiatiche, Bai ha vinto contro Federica Quercia con il punteggio di 6-4, 3-6, 6-3. Quercia e Verardi sono state poi ripescate come lucky looser (la prima a causa della defezione di Roberta Vinci e la seconda per la successiva rinuncia per infortunio della svizzera Gagliardi).

Dimenticati gli acquazzoni dei giorni precedenti (che hanno imperversato fino a tarda mattinata), un cielo azzurro ha accompagnato le prime sfide valide per il “main draw” dove si sono messe in luce Oxana Lyubtsova (6-1, 6-4 alla wild card Ana Bogdan); Katie O’Brien (1-6, 6-1, 6-4 ad Alexandra Panova) e Alexia Virgili, brava ad aggiudicarsi il derby a spese di Valentina Sulpizio (6-3, 6-0 lo score).

La seconda giornata vedrà impegnate tutte le “big” presenti a Biella. C’è attesa anche per l’esordio di Mara Santangelo, che nel secondo incontro sul campo centrale se la vedrà con la qualificata australiana Alison Bai. Il match serale sarà quello tra Woerle-Dentoni.

PROGRAMMA

MARTEDI’ 15 LUGLIO

Center court – Starting at 11,30

Alberta Brianti (Ita) vs. Jelena Kostanic Tosic (3, Cro)

Followed by

Mara Santangelo (Ita) vs. Alison Bai (Aus)

Followed by

Verdiana Verardi (Ita) vs. Nika Ozegovic (Cro)

Not before 18

Brianti-Chakhnashvili vs. Balsamo-Sulpizio

Not before 20,30

Katrin Woerle (Ger) vs. Corinna Dentoni

Court 1 – Starting at 12,30

Margalita Chakhnashvili (Geo) vs. Lourdes Dominguez-Lino (2, Spa)

Not before 15,30

Nadia Kozic (Srb) vs. Mariana Duque-Marino (8, Col)

Court 3 – Starting at 11,30

Mirjana Lucic (Cro) vs. Yuliana Fedak (6,Ukr)

Followed by

Barbora Zahlavova Strycova (1, Cze) vs. Federica Quercia (Ita)

Followed by

Mathilde Johansson (5, Fra) vs. Stefanie Voegele (Sui)

Not before 17

Bai-Pavlova vs. Chieppa-Gabba

Court 4 – Starting at 11,30

Margit Ruutel (Est) vs. Zuzana Ondraskova (Cze)

Followed by

Renata Voracova (4, Cze) vs. Giulia Gabba (Ita)

Followed by

Elena Pioppo (Ita) vs. Nastassja Burnett (Ita)

Not before 17

Kuzmina-Lyubtsova vs. Fedak-Ruutel

RISULTATI – 3° TURNO DI QUALIFICAZIONE

Alison Bai (Aus) b. Federica Quercia (7, Ita) 6-4, 3-6, 6-3

Mirjana Lucic (8, Cro) b. Elisa Balsamo (2, Ita) 6-2, 7-6 (6)

Nastassja Burnett (Ita) b. Verdiana Verardi (3, Ita) 6-2, 6-2

Neda Kozic (4, Srb) b. Cristina-Andreea Mitu (Rou) 6-1, 6-2

RISULTATI 1° TURNO MAIN DRAW

Oxana Lyubtsova (Ukr) b. Ana Bogdan (Rou) 6-1, 6-4

Katie O’Brien (Gbr) b. Alexandra Panova (Rus) 1-6, 6-1, 6-4

Alexia Virgili (Ita) b. Valentina Sulpizio (Ita) 6-3, 6-0

RISULTATI 1° TURNO TABELLONE DI DOPPIO

Voegele (Sui)-Woerle (Ger) b. Mitu (Rou)-Ozegovic (Cro) 6-2, 7-5

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *