ITF World Junior Tennis Finals: al via le finali

di - 3 Agosto 2015

Cocciaretto Rossi

di Paolo Angella

Parte oggi a Postejov in Repubblica Ceca la fase finale dell’ITF World Junior Tennis Finals, un vero e proprio campionato del mondo a squadre riservato ai ragazzi e alle ragazze Under 14.

Le fasi eliminatorie si sono svolte in vari gironi nel mese di giugno con impegnate 173 squadre provenienti da 96 stati e l’Italia è riuscita a qualificare le ragazze alla fase finale, mentre i ragazzi sono stati eliminati.

Le ragazze italiane, capitanate dal coach Giovanni Paolisso, presentano Elisabetta Cocciaretto, Federica Rossi e Emilia Bezzo.

I campioni uscenti sono per il settore maschile la Germania, che però non potrà difendere il titolo perché eliminata nella fase a gironi, mentre per il settore femminile la Russia proverà a difendere il titolo conquistato nell’ultima edizione.

Alla fase finale sono arrivate 16 squadre che sono state divise con il sorteggio di ieri sera in quattro gruppi composto ciascuno da quattro squadre. Gironi all’italiana quindi e solo il primo passa alle semifinali, quindi nessun passo falso è ammesso fin dalle prime partite che iniziano oggi.

Tra i ragazzi i favoriti sembrano essere gli Usa, che dovranno fare attenzione alla Corea soprattutto ma anche alle europee Spagna e Repubblica Ceca. Nel settore femminile le favorite sembrano essere la Russia che presenta la numero uno al mondo under 14, Anastasia Potapova, e gli Usa con Repubblica Ceca, Giappone, Romania e anche Italia pronte a fare la sorpresa.

Russia

L’Italia, è stata sorteggiata nel girone B assieme alle padrone di casa della Repubblica Ceca, all’Egitto e all’India. La prima partita sarà oggi contro le egiziane.

Abbiamo chiesto al ct Giovanni Paolisso un commento sul sorteggio e sul percorso che dovrà fare l’Italia per raggiungere la semifinale, ci è parso molto sereno: “Per arrivare in fondo bisogna vincere tutte le partite, quindi è chiaro che il sorteggio è importante ma non dobbiamo temere nessuno. La Repubblica Ceca è forte, gioca in casa, è un osso duro, ma forse poteva andare anche peggio ad esempio se incontravamo Russia o Usa. Poi anche con le squadre di terza fascia siamo stati abbastanza fortunati evitando ad esempio la Nuova Zelanda che sono molto forti”.

Il primo incontro è oggi contro l’Egitto, chiediamo a Paolisso se conoscono questa squadra: “No, l’Egitto, così come l’India, sono oggetti misteriosi, teoricamente mono forti di noi e Repubblica Ceca, ma dobbiamo tenere sempre alta la concentrazione e non fare il grave errore di sottovalutare gli avversari. Tutte le partite sono decisive, un passo falso, magare dovuto alla deconcentrazione può compromettere tutto”.

La Repubblica Ceca, che presenta le forti giocatrici Sebestova, Siskova e Nikolovova è una vecchia conoscenza dell’Italia, ci abbiamo giocato contro altre volte e sono sempre state partite molto combattute, continua Paolisso “Sì saranno anche in questa competizione belle partite, il risultato è apertissimo, potremmo perdere 3-0, ma anche vincere 3-0, sicuramente ce la giocheremo con la Repubblica Ceca e con tutte le altre. Intanto è stato un grande successo e una grande emozione arrivare fino qua, ora proviamo ad arrivare in fondo alla competizione.”

Rispetto alla fase eliminatoria c’è stato un cambiamento nella formazione azzurra, assieme alle confermate Elisabetta Cocciaretto e Federica Rossi è stata aggiunta Emilia Bezzo, inserita in squadra al posto di Alessia Truden. Così spiega Paolisso: “In squadra abbiamo due ragazze fortissime, Elisabetta e Federica, che sono in grado di competere con tutte le migliori al mondo, poi in Italia ci sono altre 5-6 ragazze almeno, più o meno dello stesso livello, chiaramente meno forti delle prime due. Cerchiamo di dare un po’ spazio a tutte cercando di ruotarle nelle varie competizioni per fare provare loro l’emozione di vestire la maglia della nazionale. Questa volta tocca a Emilia Bezzo, che sono sicuro dara il massimo quando verrà chiamata in causa”.

Infine chiediamo di come ha ritrovato le “sue” ragazze dopo che erano tornate con i propri maestri continuare la preparazione e a fare tornei in giro per l’Europa: “Beh la stagione è stata molto lunga e faticosa, orami le ragazze sono molto stanche, spesso ci sono piccole contratture proprio per il gran numero di partite fatte, siamo proprio al limite e servirebbe una pausa. Del resto sono tutte nella stessa situazione. Speriamo di chiudere in bellezza e poi concedere a tutte un po’ di meritato riposo”

Tutte le ragazze e pronte per giocarsi le proprie carte, si fa portavoce Elisabetta Cocciaretto: “La Repubblica Ceca è forte, ma possiamo batterla, come possiamo battere tutte le altre nazioni, noi ci proveremo di certo, siamo tutte super cariche, orgogliose di vestire la maglia della nazionale e pronte per entrare in campo e dare il meglio di noi stesse”.

Elenco dei gironi dell’ITF World Junior Tennis Finals

Femminile

Girone 1: Russia, Cina, Romania, Colombia

Girone2: Repubblica Ceca, Italia, India, Egitto

Girone 3: Giappone, Polonia, Marocco, Canada

Girone 4: Usa, Paraguay, Nuova Zelanda, Ungheria

Maschile:

Girone 1: Corea, Argentina, Repubblica Ceca, Egitto

Girone 2: Brasile, Canada, Cina, Francia

Girone 3: Usa, Taipei, Polonia, Marocco

Girone 4: Spagna, Croazia, Australia, Venezuela

 

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *