La Dentoni bloccata in Libano

di - 9 Maggio 2008

di Mauro Simoncini

Corinna Dentoni è bloccata in Libano. La giocatrice toscana, che ha ricevuto una wild card per le qualificazioni che cominciano domani al Foro Italico, ha perso mercoledì al secondo turno del torneo da 50.000$ che si disputava a Jounieh (15 km a Nord di Beirut). Ma da giorni l’aeroporto libanese è stato isolato: reazione di Hezbollah contro il governo, accusato di voler “trasformare lo scalo in una base per l’Fbi, la Cia e il Mossad”; lo stesso governo che ha rimosso il capo della sicurezza dell’aeroporto, reo di aver permesso a Hezbollah una rete di video-sorveglianza privata sulle piste dello scalo. La situazione è complicata, si sono mosse le ambasciate per far partire gli stranieri; per Corinna e il suo coach (Stefano Parini), cha abbiamo sentito via sms, due prospettive per raggiungere un altro aeroporto: o la Siria in macchina (qualche rischio di troppo) o Cipro in barca per poi volare verso l’Italia. Capita anche questo purtroppo.

© riproduzione riservata

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *