Lemon Bowl 2011: Partite le Qualificazioni

di - 27 Dicembre 2010


(Foto Art Press)

Il torneo di qualificazione del ventisettesimo Lemon Bowl ha preso il via lunedì 27 dicembre, con ben 286 incontri disputati. I giovani tennisti in tabellone hanno incrociato le loro racchette dalle 9 di mattina sino a ben oltre l’ora di cena, sfidando l’ostico freddo romano di questi giorni.

La manifestazione è entrata definitivamente nel vivo, con ragazzi tra i 9 e i 18 anni che si sono dati battaglia sui campi di New Penta 2000, Madonnetta Fitness Park, Eschilo 2 e Polisportiva Palocco. Abbiamo visto all’opera giocatori esperti e giovanissimi alle prime armi, talenti atletici ed altri dotati di buona classe. Per molti il Lemon Bowl è il primo torneo della carriera agonistica, come spiega il padre di Matteo Bagnetti, tesserato per il Tc Parioli: “Mio figlio ha iniziato a giocare a tennis da meno di un anno e questo è stato il suo primo torneo in assoluto. La sua ambizione deve essere quella di divertirsi il più possibile grazie a questo splendido sport. Vuole giocare tutti i giorni e a tutte le ore, ma ovviamente non è possibile. L’unica soluzione è stata quella di prendere anche io, che non avevo mai avuto in mano una racchetta, alcune lezioni private, in modo da soddisfare la sua voglia di tennis.”


(Foto Art Press)

Bagnetti, per la cronaca, è uscito sconfitto da un match molto combattuto con Ludovico Forte, tesserato per la prestigiosa Vavassori Academy di Cividino. Tantissimi i ragazzi provenienti da ogni zona d’Italia, dalla Sardegna alla Liguria, dalla Lombardia all’Umbria, sino ad arrivare a siciliani e toscani. In attesa dei giocatori stranieri, che scenderanno in campo nei tabelloni finali.

Insieme ai ragazzi, presenti ovviamente i genitori e alcuni allenatori, tra cui il giovanissimo Daniele Micolani, ex 2.3 e fratello maggiore della promessa azzurra Gianmarco Micolani, attualmente presente a Tirrenia alla corte di Renzo Furlan. Daniele, classe ’88 e tesserato per il Tc Lecce, è a Roma al seguito di due ragazzi che prenderanno parte alle qualificazioni del torneo under 18. “E’ sempre bello tornare a Roma per il Lemon Bowl” – racconta Micolani – “un torneo al quale ho preso parte da giovanissimo e del quale ho ottimi ricordi. Non dimenticherò mai le prime esperienze su questi campi che, quando sei piccolo, sono vissute in maniera molto forte ed emozionante. E’ un torneo davvero importante anche e soprattutto per la collocazione nel calendario poiché, essendo il primo dell’anno, ti permette di valutare i benefici della preparazione invernale.”


(Ludovico Forte – Foto Nizegorodcew)

Si riparte domani con altri 207 match di qualificazione all’inseguimento di un posto nel main draw e, perché no, sognando un’insalatiera piena di limoni.

Per quanto riguarda i tabelloni, gli orari e tutte le altre informazioni utili, sono consultabili sul sito web ufficiale del torneo: www.lemonbowl.it

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *