Luca Vanni: “Troppi alti e bassi”

di - 9 Marzo 2010

Luca Vanni
(Luca Vanni – Foto Nizegorodcew)

Luca Vanni ha superato il primo turno del torneo Itf di Taverne (Svizzera), che si disputa sul veloce indoor. Luca ha sconfitto al primo turno il connazionale Enrico Iannuzzi, grazie al punteggio di 62 26 64. Queste le parole di Vanni al termine del match: “E’ stato un match brutto, poiché io ed Enrico siamo molti amici e ci conosciamo a memoria. Nei primi due set, io e successivamente lui abbiamo dato il peggio di noi. Nel terzo il livello generale dell’incontro è salito. Sono riuscito ad effettuare il break nel primo gioco del terzo, per poi mantenerlo fino alla fine.

Vanni, dopo un’annata davvero negativa, è pronta a vivere da protagonista questo 2010: “Purtroppo vado ancora ad alti e bassi in questi primi mesi di stagione. La preparazione è stata un po’ frastagliata a causa della serie A, nella quale ho giocato fino a dicembre. Però ho potuto lavorare come si deve, non mi lamento. L’obiettivo per il 2010 è quello di ritornare ad avere la voglia di giocare che aveva un anno fa e riuscire a cercare la giusta tranquillità per questo sport. Se ci riesco, sarà più facile tornare intorno al numero 300 Atp già alla fine di questa stagione.

Eliminato al primo turno Massimo Capone, sconfitto 75 63 dal romeno Copil.

Ad Antalya superano il primo turno Thomas Fabbiano (61 76 a Jakupovic) e Stefano Ianni, mentre si qualifica Matteo Trevisan.

Arrivano intanto alcune notizie riguardanti Claudio Grassi, che ad inizio anno si era procurato un bruttissimo infortunio muscolare (al primo torneo!). “Ho ripreso ad allenarmi piano piano” – ci ha dichiarato Claudio – “e dovrei tornare in campo il 22 in Svizzera. Poi mi sposterò sulla terra, anche perché dovrò prepararmi in maniera adeguata alla Serie B, che giocherò con Bari.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *