Si rivede Jelena

di - 7 Ottobre 2013

di Sergio Pastena

Lo scontro al vertice tra Serena Williams e Vika Azarenka non c’è stato, ma la cosa originale successa a Pechino è che già al termine del primo turno si sapeva che non ci sarebbe stato.

La bielorussa, infatti, si è fatta sorprendere subito dalla sempre più viva Petkovic, aprendo una voragine nella zona destra del tabellone. Ad approfittarne non è stata la Li, brillantissima nei primi turni e poi andata in calando, né la nostra Sara Errani, eliminata con l’onore delle armi dalla Kvitova. A sorpresa, stavolta il ruolo di anti-Williams è toccato a una Jankovic arrivata in finale battagliando, rimontando per ben due volte un set di svantaggio e soffrendo in tutti i match eccetto quello in cui ha brutalizzato la Suarez Navarro con un doppio bagel.

Per la serba in finale c’è stato poco da fare: quattro games e a casa, troppo forte Serenona per lei. Poca gloria per le nostre, con la Pennetta fuori subito e la Vinci sconfitta dalla Kerber, eppure qualche motivo di soddisfazione c’è e risiede nella gagliarda prova di Francesca Schiavone, che ha costretto Serena Williams a un long set.

Leonessa a Linz…

E così, dopo una settimana a ritmi folli, c’è spazio per un po’ di riposo per le prime della classe.

Si gioca a Linz, dove le speranze del pubblico di casa sono tutte riposte in Yvonne Meusburger, che però ha beccato un sorteggio da incubo: Petkovic al primo turno e poi eventualmente Stephens e Hantuchova (per lei subito la Knapp), non proprio il massimo della vita.

La nostra leonessa Schiavone ha già battuto la Pliskova al primo turno e ora potrebbe trovare la Ivanovic, mentre Camila Giorgi è attesa all’esordio dalla tedesca Goerges. Sempre tedesca la prima testa di serie nonché unica Top Ten in campo questa settimana, Angelique Kerber.

…e la Penna ad Osaka

Osaka, invece, propone un tabellone abbastanza ridimensionato dopo la defezione in extremis della Jankovic, che probabilmente non pensava di arrivare così avanti in Cina. Prima testa di serie la Lisicki, terza la nostra Flavia Pennetta che sfiderà Vania King nel primo turno.

Spazio in tabellone anche per la Stosur, che nella zona alta trova un’autostrada. Laura Robson permettendo…

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *