ITF: Katerina Siniakova conquista Maribor

di - 4 Giugno 2014

Katerina Siniakova

di Giacomo Bertolini

BARBIERI SALE DI GRADO, VITTORIA E TOP 200!

Grado (25.000$ Italia): Spettacolare settimana in quel di Grado (terra) per la nostra Gioia Barbieri che si guadagna meritatamente il settimo titolo della carriera e l’approdo tra le top 200 del ranking. Torneo perfetto per la tennista di Forlimpopoli che, da outsider, scardina ad una ad una tutte le grandi favorite al titolo prima di regolare in tre set anche la ucraina Kozlova, ko in finale per 64 46 64. Da segnalare anche i quarti di Camerin e Brianti.

Maribor (25.000$ Slovenia): Poco da dire invece per quanto riguarda il torneo sloveno di Maribor, dominato in lungo e in largo sia in singolo che in doppio dalla stellina ceca Katerina Siniakova, classe 1996. Performance da urlo per la numero 165 Wta che, da numero 3 del seeding, fa suo il quinto titolo della carriera, conquistato ad occhi chiusi senza aver concesso neppure un set. Azzurre assenti sulla terra dell’Itf sloveno.

Mosca (25.000$ Russia): In Russia adesso per il 25k su terra di Mosca, preda della numero 2 del seeding Anastasiya Vasylyeva (Ukr). Altro torneo senza storia con la 22enne mancina di Kharkov sempre in pieno controllo di ogni match, compreso quello della finale vinto per 75 64 contro la tennista di casa Diatchenko. Settimo centro e best ranking al numero 171 per la Vasylyeva, tra le azzurre subito out Balducci.

Bukhara (25.000$ Uzbekistan): Grosse sorprese invece in quel di Bukhara dove, tra le “sue” mura amiche, torna al successo la veterana uzbeka Akgul Amanmuradova, ex top 50 alle prese con una caduta verticale fuori dalle prime 1000. Autentica boccata d’ossigeno per la 29enne di Tashkent che, dopo ben 7 anni, torna a colpire nel circuito cadetto portandosi così a casa il nono trofeo complessivo. In finale ko l’ucraina Veronika Kapshay 63 75. Azzurre non presenti sul duro di Bukhara.

Zhengzhou (25.000$ Cina): In Cina adesso per inaugurare, con il 25.000 dollari su cemento di Zhengzhou, la trafila di vittorie asiatiche, particolarmente significative questa settimana. E così boom per la tennista di casa Kai-Lin Zhang, bravissima da outsider ad acciuffare a sorpresa il secondo titolo dell’anno e della carriera, al termine di una finale ben gestita con la connazionale Xu(5), sgambettata 75 64. Ritorno tra le top 600 asssicurato per la 24enne cinese, italiane non presenti.

Changwon (25.000$ Sud Corea): E profeta in patria anche Hyun-Hui Hong, 22enne sudcoreana regina del 25k su cemento di Changwon. Anche in questo caso vittoria inaspettata ma assolutamente meritata per la tennista asiatica che, attualmente senza ranking ma con un passato recente da top 500, si regala finalmente il primo titolo della carriera, dopo aver rimontato in finale la giapponese Namigata 26 64 63. Nessuna azzurra al via.

Altri tornei della settimana: dominio asiatico anche in Indonesia con Lin Zhu

Balikpapan (25.000$ Indonesia): E blocco asiatico vincente anche a Balikpapan, Indonesia, dove a spuntarla è stata la giocatrice cinese Lin Zhu, classe 1994 e numero 462 Wta. Quarto titolo in carriera sofferto ma meritato per la Zhu che, dopo un avvio difficile, ha letteralmente passeggiato sino alla finale, vinta poi in tre parziali contro la grande favorita di casa Raina. Italiane assenti sul duro del torneo indonesiano.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: KATERINA SINIAKOVA (CZE)
MIGLIOR AZZURRA: GIOIA BARBIERI

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *