ITF: Scocca l’ora di Lorenzo Sonego

di - 16 Settembre 2015

Lorenzo Sonego ITF Lecco

di Giacomo Bertolini

Settimana Itf completamente oscurata dal miracolo Us Open ma non per questo meno fruttuosa per i colori azzurri. Si parte dal maschile con il primo successo in carriera di Lorenzo Sonego (classe 1995), che sulla terra del 10k di Santa Margherita di Pula non manca la chance di cogliere l’atteso trofeo, regolando in finale il tedesco Daniel Altmaier per 75 64 (doppio a Baldi/Sonego). Ottimo ruggito di Sonego, ma i successi, anche se soltanto sfiorati, non sono mancati anche per altri nostri portacolori: sul duro di Antalya Matteo Berrettini (classe 1996) arriva ad un passo dal primo colpaccio in carriera prima di cedere al croato Pecotic 67 76 62, Stefano Napolitano mantiene fede alla sua prima testa di serie fino alla fine del 10.000 dollari israeliano di Meitar, dove è costretto ad arrendersi al belga Michael Geerts per 76 62. Rimanendo sui convincenti risultati azzurri si segnala anche la finale di un ritrovato Francesco Vilardo a El Kantaoui (ko dal francese Remi Boutillier 64 62) e quella di Matteo Marfia sul rosso di Teheran, che ha visto il nostro racimolare solo due giochi contro un altro francese, Maxime Janvier. Il 25enne di Birmingham Daniel Evans continua il suo solido 2015 Itf portandosi a casa il quarto titolo stagionale a Nottingham, nono sigillo in carriera per l’interessante giocatore indiano Ramkumar Ramanathan, a segno in casa a Coimbatore. In conclusione spazio alla rivelazione della settimana, con il polacco classe 1997 Hubert Hurkacz (numero 1187!), sorprendente vincitore del 10k su cemento di Sleza (battuto il ceco Stanek in due set).

Riepilogo del circuito femminile che, invece, apriamo con il torneo di punta in calendario, ovvero il 100.000 dollari su terra di Biarritz, che ha regalato alla sua vincitrice Laura Siegemund il best ranking e l’entrata nelle top 100 (ko la Oprandi 75 63), miglior piazzamento di sempre anche per la rumena Ana Bogdan (numero 159 Wta), fresca vincitrice del 25k di Sofia. Il torneo georgiano di Batumi (25k, cemento) torna a dare un pò di respiro alla turca Cagla Buyukakcay ancora a secco in questo 2015, molto bene anche la belga Marie Benoit (20 anni), bravissima a strappare il nuovo best ranking al numero 357 grazie al successo in rimonta sulla croata Tena Lukas in quel di Alphen (25k, terra). Israele sembra aver trovato il nuovo jolly su cui puntare grazie ai considerevoli progressi della classe ’94 Deniz Khazaniuk, al quinto colpo in stagione a Tiberias (10.000 dollari, cemento), dolce finale di rassegna nel segno dell’Italia con la nostra Alice Balducci, che a Santa Margherita di Pula detta legge sino all’atto conclusivo, vinto per 63 62 contro la giovane francese Carla Touly.

TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: HUBERT HURKACZ (POL)
MIGLIOR AZZURRO: LORENZO SONEGO
TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: LAURA SIEGEMUND (GER)
MIGLIOR AZZURRA: ALICE BALDUCCI

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *