Tennis Europe Report: Federica Sacco trionfa a Tirana

di - 21 Aprile 2015

Federica Sacco

di Salvatore Petrillo

TEJT16&U, Pancevo Open 2015 (Clay Outdoor), Pancevo (SRB)

Grande settimana per i giovani serbi, con i tifosi di casa che possono gioire per le vittorie dei propri beniamini in entrambi i tabelloni.

In quello maschile, Marko Miladinovic (1, 20 d’Europa) soffre più del previsto al secondo turno e in semifinale, dove ha bisogno di tre set, poi però regola 6-0/6-2 il croato Roko Savin (4, 45) in finale. Brutto torneo per l’altro serbo Konstantin Kirovski (2, 25), eliminato al terzo turno dal romeno Ioan Abrudan (14, 277)

Molti meno problemi per Olga Danilovic (1, 75) nel tabellone femminile, che perde solo 13 giochi in 5 matches, travolgendo anche la tds 2, Victoria Dema, in finale con un sonoro 6-0/6-3. Nessun italiano era presente nei due tabelloni.

TEJT14&U, Salona Cup (Clay Outdoor), Solin (CRO)

Finale tutta croata nel torneo di Solin, che ha visto affrontarsi Duje Ajdukovic, tds 1, e Mile Matic. A sorpresa a spuntarla è stato proprio quest’ultimo, impostosi in due set con il punteggio di 7-6/6-2. Nessun set lasciato per strada da Matic, travolgente anche con la tds 2 Andrew Paulson, cui ha concesso solo 4 giochi.

Il tabellone femminile era presidiato dalla padrona di casa Oleksandra Oliynykova, ma a imporsi nell’ultimo atto contro la croata è stata la numero 3 del seeding, la bosniaca Laura Tomic, uscita vincitrice per 6-3/6-4. Fuori al secondo turno la numero 2 katarina Kuzmova, eliminata al primo la WC azzurra Joelle Usanza.

TEJT14&U, Tirana Open U14 (Concrete Outdoor), Tirana (ALB)

Sul duro albanese di Tirana, il montenegrino Mario Aleksic fa valere i suoi gradi di numero 1 e si impone in un torneo che ha visto il numero 28 d’Europa soffrire solo in semifinale con Deli, prima di battere 6-2/6-4 l’ottimo Marco Matteoli, partito dalle qualificazioni. Matteoli arrivato in finale battendo nel derby di semifinale Riccardo Trione, mentre si ferma ai quarti Andrea Gola. Secondo turno per Alessandro Conca, Luigi Castelletti e Pietro Fellin, con questi ultimi due partiti dal tabellone cadetto.

Nel tabellone femminile arrivano però le migliori soddisfazioni per i colori azzurri: nel derby di finale che ha messo di fronte Alessia Terruli e Federica Sacco, è quest’ultima, tds 2, a imporsi in due rapidi set. Brava la Terruli a eliminare la numero 1 Jankulovska, mentre la Sacco si fa notare per aver concesso la miseria di 8 giochi in 4 partite. Eliminata al primo turno invece Roberta Pizzigallo.

TEJT14&U, Vilas Tennis Academy Trophy (Clay Outdoor), Palmanova (ESP)

Grande rammarico per Filippo Moroni, che a Mallorca, partito con il numero 1, arriva in finale e va anche avanti un set, prima di subire il ritorno dell’americano Andrew Puscas, che vince 3-6/6-2/6-1. Fuori proprio contro Puscas il numero 2 Vazquez, mentre si ferma al primo turno l’azzurro Alessio Demichelis, bravo comunque a qualificarsi.

I tifosi spagnoli possono gioire per la finale tutta iberica tra Dami Messiah (6) e Cristina Bakhtina (7), con la Bakhtina che si impone 6-2/5-7/7-5 al termine di un duro match. Delude la numero 1 Medvedeva, fuori ai quarti proprio con la Bakhtina.

TEJT14&U, Nike Junior International (Acrylic Outdoor), Nottingham (ENG)

Tabelloni, naturalmente, presidiati dai britannici, e in entrambi i tornei si arriva a dei derby casalinghi in finale. In quello maschile Ben Brewster (5) sorprende Harry Wendelken (1), imponendosi dopo tre set con il punteggio di 4-6/6-2/7-5. Tra le ragazze, invece, nessuna sorpresa, con la prima favorita Gemma Heath che non lascia alcun parziale per strada, neanche in finale alla sorprendente Erin Richardson, regolata 7-5/6-1. Fuori al primo turno l’unica azzurra in tabellone, Anna Chiara Basurto.

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *