Tennis Europe: vincono Moroni/Zampoli, bene gli azzurri in Svizzera

di - 16 Febbraio 2016

Nicolò Zampoli

di Salvatore Petrillo

TEJT12&U, Winter Cup by Head

Nel weekend si sono svolte le finali della Winter Cup per quanto riguarda gli Under 12. A Veska, in Repubblica Ceca, sono andate in scena le fasi finali per quanto riguarda i ragazzi, con impegnata la nazionale azzurra composta da Gianmarco Gandolfi, Peter Buldorini e Nicolo Tresoldi, capitanati da Luca Sbrascini. Dopo l’eliminazione al primo turno per mano della Francia, l’Italia ha concluso con un buon quinto posto, battendo nelle semifinali per i piazzamenti 5-8 la Turchia con un netto 3-0 e poi in finale il Portogallo per 2-0. Il trofeo è andato ai padroni di casa della Repubblica Ceca, che hanno battuto in finale, al doppio decisivo, la Russia. Terzo posto per la Francia, vincitrice nella finalina sulla Croazia. Le finali femminili si sono invece giocate a Sunderland, in Gran Bretagna, e non vedevano in campo la rappresentativa azzurra. Podio molto simile a quello maschile, con la vittoria della Repubblica Ceca in finale con un eloquente 3-0 sulla Romania. Terzo gradino del podio per la Francia, che ha battuto per 2-1 l’Ucraina.

TEJT16&U, Governor Cup 2016 (Acrylic Indoor, cat 2), Belgorod (RUS)

In attesa delle finali della Winter Cup, si sono giocati due tornei Under 16. In Russia, a Belgorod, torneo presidiato da tennisti di casa, come accade spesso nell’Est europeo. In finale, derby tra la prima testa di serie, Ivan Ponomarenko, e la terza, Roman Neganov. Netta l’affermazione del primo favorito del seeding, impostosi con un duplice 63. Scontro russo anche nella finale femminile, tra Ksenia Domnina (3), brava a superare la Tikhonova in semifinale, e Maria Krupenina (2). Facile vittoria per quest’ultima nell’ultimo atto, che con un eloquente 62/62 si è aggiudicata il torneo di casa.

TEJT16&U, Scuola Tennis Taverne Junior Cup (Carpet Indoor, cat 3), Taverne (SWI)

Diversi, invece, gli azzurri impegnati in Svizzera. Buona semifinale per Nicolo Zampoli, accreditato della quarta testa di serie, eliminato dallo svizzero Jonas Schaer, giustiziere di Filippo Speziali al primo turno e poi vincitore del torneo. Quarti di finale per Filippo Moroni (6) e Marco Furlanetto (Q), ottavi per Mattia Bellucci (Q) e Michele Vianello, fuori al primo turno Marco Navarra, Emiliano Maggioli (Q) e Giulio Zeppieri (2). Rivincita azzurra nel tabellone di doppio, con l’affermazione al super tie-break per la coppia Moroni/Zampoli su Jermar/Rudolph. Nel torneo femminile, ottima la semifinale per Cristina Elena Tiglea, fuori con la svizzera Ochsner (1), che poi conquisterà il trofeo. Si ferma ai quarti, nel derby con la Tiglea, Linda Alessi (6), così come Valentina Urelli Rinaldi (8) e Viola Cioffi (2). Fuori agli ottavi Chiara Fermi (Q) e Asya Colombo (Q), primo turno per Caterina Pruccoli (Q), Alessia Tagliente, Francesca Bottardi (Q), Ariella Curci, Sara Semeraro (Q) e Beatrice Ottone (Q). Ottima finale, poi, in doppio per la coppia Bezzo/Tiglea, arresesi alle teste di serie numero 2, Skorokhodova/Tsygourova.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *