Tennis Europe: Zeppieri e Alessi vincono a Brindisi, super Bencheikh

di - 20 Maggio 2015

Linda Alessi

di Salvatore Petrillo

TEJT14&U, Lodz Cup 2015 (Clay Outdoor), Lodz (POL)

Netta affermazione del padrone di casa, e primo favorito del torneo, Dawid Taczala. Torneo immacolato quello del polacco, bravo a battere in semifinale (dove sono arrivate le prime quattro tds) Adomavicius (4) e in finale il ceco Kristian Kubik (2) col punteggio di 7-6/6-3.

Anche nel tabellone femminile arriva un’affermazione piuttosto netta della prima testa di serie, polacca anche tra le ragazze: vince agevolmente Aleksandra Wierzbowska, che non lascia per strada alcun parziale e batte con un duplice 6-2 in finale la connazionale Martyna Kubka (3).

TEJT14&U, Assaf Rozenfeld Memorial (Acrylic Outdoor), Akko (ISR)

Sono il russo Maxim Chernov (3) e l’israeliano Alexander Gaponenko (4) a giocarsi la finale del torneo di Akko, con la quarta testa di serie che fa felice il pubblico di casa imponendosi con un eloquente 6-3/6-1 nell’ultimo atto di un torneo perfetto per Gaponenko.

E’ la forte israeliana Nicole Khirin, prima testa di serie, a imporsi al termine di una finale più complicata del previsto con la connazionale Riva Hondiashvili (3): finisce 3-6/6-4/6-1, in un torneo, come usuale, presidiato da tenniste israeliane.

TEJT14&U/16&U, Grawe Open (Clay Outdoor), Maribor (SLO)

Nel torneo riservato agli Under 14, vince il qualificato danese Sebastian Grundtvig, che si impone in tre set sull’ungherese Peter Makk (13) col punteggio di 7-5/1-6/6-3. Fuori anzitempo Moritz Stoeger (1) e Gauthier Onclin (2), rispettivamente ai quarti e negli ottavi.

Tra le ragazze, si impone la forte slovena Ziva Falkner, che prima batte in semifinale la bosniaca Laura Tomic dopo una vera battaglia per 7-6/3-6/6-4, poi in finale si sbarazza della sorprendente danese Emily Meyer per 6-3/6-2. Si qualificano Allegra Mognato e Sofia Antolini, con quest’ultima brava anche a passare il primo turno.

Vittoria svizzera nel tabellone Under 16: vince la sesta testa di serie Jakub Paul, che batte il sorprendente qualificato croato Dino Bonetta, bravo a eliminare Henry Von Der Schulenburg in semifinale. Si ritira all’esordio Roko Savin (1).

Pronostici rispettati nel tabellone femminile, vinto dalla slovena Kaja Juvan. Facile la vittoria in finale sulla tedesca Sarah Nikocevic (4), battuta con un periodico 6-1. Fuori al secondo turno le qualificata azzurre Anna Sturmigh e Elsa Terranova.

TEJT14&U/16&U, Antei Cup (Clay Outdoor), Kiev (UKR)

Sembrava lanciato verso una facile affermazione Shestakov, ma la testa di serie numero 1 ha dovuto arrendersi, anche piuttosto nettamente, in finale al connazionale Ilya Beloborodko (3), impostosi con un secco 6-1/6-1. Fuori in semifinale proprio contro Beloborodko il numero 2 Snitari, mentre l’azzurro Alberto Orso, qualificato, va fuori al primo, anche lui contro il futuro vincitore.

Facile affermazione per la tds numero 2 Viktoriya Petrenko, che non lascia alcun set per strada e travolge in finale la connazionale Anna Laura Hinka per 6-1/6-1. Pesante in tal senso il forfait della numero 1 del tabellone Marta Kostyuk.

Bella finale quella andata in scena tra gli Under 16, con il derby ucraino vinto dal primo favorito Mykyta Mashtakov con il punteggio di 4-6/7-6/7-5 su Igor Karpovets (4), giustiziere del numero 2 Maulenov in semifinale.

Si ferma in semifinale il cammino della prima tds Anna Laguza (comunque 13enne), che deve arrendersi a Maryna Chernyshova (4), poi vincitrice del torneo con un netto 6-1/6-2 ai danni della connazionale Angelina Shakhraychuk (8).

TEJT14&U, Montenegro Cup (Clay Outdoor), Niksic (MNT)

Facile e netta affermazione del forte padrone di casa Mario Aleksic, primo favorito del torneo. Addirittura doppio bagel in finale al numero 4 Daniel Ibragimov, in un torneo in cui il montenegrino ha lasciato le briciole agli avversari.

Ancora soddisfazioni per i tifosi di casa dal torneo femminile, dove la testa di serie numero 1 Anja Draksovic, dopo qualche patema in semifinale, liquida per 6-4/6-3 la slovena Ksenija Tmusic, accreditata dell’ottava testa di serie.

TEJT14&U, Sport Palace Cup (Clay Outdoor), Sliven (BUL)

Finale tutta rumena in Bulgaria, dove ad affrontarsi sono la testa di serie numero 2 Cezar Cretu e la numero 4 Radu Macovei, inseritosi nel varco lasciato libero da Sharipov e in generale capace di confermare le buone impressioni di questo 2015. A vincere però è Cretu, che rifila un doppio 6-1 al connazionale, concludendo un torneo senza sbavature.

Ancora derby rumeno nel tabellone femminile, che mette di fronte nell’ultimo atto la prima favorita Carmen Manu e la terza testa di serie Lavinia Sanu. Vittoria netta per la Manu addirittura con un periodico 6-0, degno finale di un torneo in cui ha lasciato per strada la miseria di 13 giochi.

TEJT14&U, Piestany Cup U14 (Clay Outdoor), Piestany (SLO)

Bel tabellone quello di Piestany, con un seeding guidato dal britannico Jack Draper, seguito dal bielorusso Alexander Zgirovsky. Draper viene però sorpreso nei quarti dal ceco Lehecka, e quindi si apre il tabellone per il polacco Wojciech Marek (4), che dopo aver eliminato Lehecka rifila un duplice 6-1 al serbo Mihailo Popovic (3). Fuori al primo turno Mattia Bernardi per mano di Dusan Oberta.

Sorprendente affermazione della francese Loudmilla Bencheikh tra le ragazze. La transalpina elimina, nell’ordine, Polina Krupchenko, Helene Pellicano, Andreea Velcea e in finale Kamilla Rakhimova. Fuori ai quarti Ekaterina Makarova.

TEJT14&U, TE U14 Brindisi (Clay Outdoor), Brindisi (ITA)

Tanti italiani in tabellone nel torneo pugliese. Le semifinali mettevano di fronte Giulio Zeppieri e Fred Schommer nella parte alta, Fabrizio Andaloro ed Andrea Cugini in quella bassa. Bella vittoria di Zeppieri, sofferta quella di Cugini, così come sofferta è stata la finale, vinta da Giulio Zeppieri con il punteggio di 7-6/4-6/6-3. Fuori al secondo turno Lorenzo Rottoli, al primo Fausto Tabacco.

Linda Alessi conferma il suo ottimo momento di forma e, dopo aver eliminato Federica Trevisan in semifinale, si impone con un netto 6-2/6-1 sulla sorprendente Alessia Tagliente, a sua volta vincitrice su Martina Biagianti, nella parte di tabellone orfana di Federica Sacco.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *