Torneo “ChiantiBanca” Poggibonsi: Turini e Dabija per il bis

di - 5 Luglio 2015

1

di Salvatore Petrillo

Si sono disputate nella giornata di sabato le quattro semifinali dell’Open toscano, match che hanno deciso chi saranno i ragazzi e le ragazze che si giocheranno il titolo al TC Poggibonsi.

In campo maschile, Andrea Turini andrà a giocarsi la quarta finale in carriera in questo torneo, mostrando una volta di più la sua confidenza con il circolo toscano. Questa volta per arrivare all’ultimo atto ha approfittato del ritiro del numero 1 Marco Simoni: il primo favorito ha infatti dovuto alzare bandiera bianca prima dell’inizio del terzo set, dopo aver vinto il primo per 6-3 e ceduto il secondo con il medesimo punteggio, a causa di un forte calo di pressione, dovuto probabilmente al gran caldo. Curiosamente anche nella seconda semifinale la vittoria di Claudio Grassi é arrivata per il ritiro dell’avversario. Lorenzo Papasidero è stato infatti costretto ad abbandonare il campo a primo set ormai compromesso, con la testa di serie numero 2 avanti 5-0, lamentando problemi al gomito causati dalla grande fatica fatta nel match precedenti. Turini andrà alla ricerca della seconda vittoria, per Grassi sarebbe una prima volta.

11017367_1032639603436345_4057960513258359040_n

Cerca il secondo acuto anche Elora Dabija, che nel suo match di semifinale dà una grandissima prova di forza, eliminando Mirea Signorini con un periodico 6-2 e garantendosi la possibilità di portare a casa il trofeo già conquistato nel 2013. Proverà ad impedirglielo Giulia Cascapera: la testa di serie numero 3 sovverte infatti il pronostico, battendo la seconda forza del seeding Serena Frazzitta con un eloquente 6-4 6-1, e si giocherà dunque il titolo con la prima favorita, anche qui con pronostico avverso.

11061979_1032484960118476_2473110645445862814_n

Le finali si disputeranno a partire dalle 17. Si parte con la finale femminile Dabija-Cascapera, seguita ovviamente dal match tra Turini e Grassi.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *