Il Blob del Diario da Parigi – Mettiamo a dieta Berrer

di - 31 Maggio 2010

Claudio Pistolesi e Gianluca Dova
(Claudio Pistolesi e Gianluca Dova)

di Gianluca Dova alias Freddo

Giusto elencare le cose peggiori e particolari viste e fatte nella mia avventura parigina:

Ho sbagliato tre volte su tre a scrivere le dichiarazioni di Claudio Pistolesi, non ci ho preso praticamente mai!

Ho fatto passare Berrer dai 100 ai 110 kg in un attimo, diventare Secondigliano o Scampia in Mergellina e solo dopo qualche giorno per non offendere i napoletani a cui siamo legati sia io che Claudio abbiamo trasformato in Bronx. Ho anche scritto anchoes invece che anchovies, insomma un disastro. Con Claudio che giustamente mi mandava sms tutti i giorni per chiedere di correggere ed io che non avendo la connessione, non potevo intervenire. Provo a fare ammenda adesso. A tutti i napoletani, la colpa è mia Mergellina è stupenda, a tutti i tedeschi e alla famiglia di Berrer tranquilli Micheal non ha preso 10 kg in più.

Chiedo scusa anche alla lingua inglese, italiana e francese che ho spesso mortificato, a mia scusante devo dire che se stavo ancora qualche ora in quel supermercato di notte probabilmente presto avrei parlato un tunisino perfetto.

Le condizioni di Fulvio e Sosa dopo la cena giapponese di venerdi. La sera degli “en autre” rimarrà nella mia memoria e probabilmente nel mio stomaco per diverso tempo. Le discussione per ogni singolo pezzo di carne cucinato, “è mio, no è mio, lo tenevo sotto occhio da tempo”. Fulvio che domanda se hanno il sushi e quando gli rispondono di no dice testuale alla cameriera che già faceva fatica a capire il francese: “ma che cazzo di giapponesi siete voi??” con me e Fabio a ridere e praticamente sotto il tavolo. Sosa ubriaco che parla di politica con me, spiegandomi che il 90% di quelli che hanno la maglietta di Che Guevara è perché vogliono “scopiare” (e si il suo italiano è discutibile almeno quanto il mio inglese! ) ed il 10% perché sono stupidi. Sve che risponde a Sosa potete immaginare cosa o forse no, allo spagnolo che gli domanda cosa sia il terzo tempo nel rugby. Serrano che non parla mai ma non si sa come si mangia tutto e non metteva manco la carne sul fuoco dicendo che non era capace. Una cena piena di orrori ma assolutamente divertentissima.

Fulvio Fognini
(Fulvio Fognini saluta i tifosi francesi scorretti…)

La tirchieria o il cambio di gusti sessuali di Verdasco. Lo spagnolo ha preso una camera durante il torneo con un americano di colore, troppo tirchio o innamorato? Lo scopriremo solo vivendo.

Il sigaro sempre in bocca di Ocleppo masticato e mai fumato. Di certo non voleva imitare Fidel Castro, ma faceva veramente impressione il fatto che continuava a rigirarselo in bocca. Secondo Gianni sarebbe una forma di dieta con cui ha perso molto peso, mah!

Il cappello da pescatore con cui Claudio Pistolesi si è ripromesso di affrontare Fish alla prossima occasione. Veramente brutto, chi sa se sarà efficace. Bellissima invece l’imitazione di Bracciali di Claudio, quando fa dire a Daniele “ehhh ma lo batterò prima o poi Roddick!!”. Uguale!!

Il tifoso svizzero ubriaco che al match di Fognini contro Wawrinka faceva i cori da solo. I tifosi francesi che fischiavano Fabio tra prima e seconda palla e che gli hanno anche puntato un laser negli occhi sul match point.

I tifosi olandesi che cantavano “Vamos alla playa” troppo presto a quelli spagnoli nel match Haase-Almagro.
Quell’allenatore di cui non dirò mai il nome neanche sotto tortura che sminuisce sempre le grandi vittorie dei propri connazionali. E’ diventato una barzelletta eventualmente lo potete indovinare voi, io però non potrò confermarlo.

L’allenatore di Youzny, Boris Sobkin che raccoglie le palle dopo aver allenato al cesto il suo pupillo. Ci avrà messo mezz’ora spostandole una per una in maniera lentissima.

I prezzi dei biglietti dai bagarini che variavano dai 275 euro per il campo centrale a 100 euro per quelli laterali. La cosa più scandalosa sono i 7 euro che servono per comprare il pessimo gelato fragola e banana che dovrebbe essere la versione del Roland Garros delle fragole con panna di Wimbledon.

Il nuovo look della Schiavone, la milanese è molto permalosa. Però ditemi voi che ne pensate….

© riproduzione riservata

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *