Challenger Poznan 2019, Vavassori inarrestabile: è in ottavi di finale

di - 5 Giugno 2019
Andrea Vavassori (foto Papetti)

Settimana da incorniciare fino ad ora per Andrea Vavassori, impegnato nel Challenger Poznan 2019. Dopo essersi qualificato ed aver ottenuto una bella vittoria nel primo turno del torneo polacco, il tennista torinese ottiene la vittoria più importante della carriera contro Pedro Martinez, attuale 134 delle classifiche mondiali e numero 6 del seeding. Una vittoria che arriva in un periodo molto positivo dal punto di vista dei risultati per l’azzurro, che già nel Challenger Vicenza 2019 aveva raggiunto gli ottavi di finale ottenendo lo scalpo di un giocatore esperto come Carlos Berlocq, riuscendo a trascinare al terzo set anche il finalista del torneo Filippo Baldi.

Lo spagnolo, che era riuscito a qualificarsi per il main draw del Roland Garros 2019, è stato inaspettatamente sovrastato dal tennis dell’italiano, abile soprattutto al servizio dove ha concesso le briciole ad un terraiolo doc come il nativo di Alzira. Dopo un ottimo primo set, Vavassori ha avuto il merito di scappare subito via nelle fasi iniziali del secondo, smorzando le velleità di rientro del classe 1997, che riesce a recuperare solo uno dei due break di svantaggio. Score finale che si è attestato sul 6-4 6-4 in favore del tennista italiano, che ora attende Oscar Otte per centrare un posto nei quarti di finale.

Bene anche Filippo Baldi, che dopo un primo set complicato ha saputo rialzarsi ottenendo una preziosa vittoria su Jose Hernandez-Fernandez con lo score 3-6 7-6 6-0. In ottavi l’azzurro sfiderà il vincente della sfida tra Mager e Heyman

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *