Donati vince e convince all’Aspria Tennis Cup

di - 22 Giugno 2016

Matteo Donati (foto Peluso)

Matteo Donati guadagna il pass per i quarti di finale dell’Aspria Tennis Cup 2016 – Trofeo Milano Vip. Il tennista di Alessandria si aggiudica il derby azzurro con Edoardo Eremin sul centrale dell’Aspria Harbour Club e vola tra i primi otto del torneo. Una vittoria netta, convincente, che gli vale anche i complimenti del direttore degli Internazionali BNL d’Italia, Sergio Palmieri, presente a Milano in questi giorni. La svolta arriva a metà del secondo parziale quando, già sotto per 2-0, Eremin sbaglia due schiaffi di dritto al volo non impossibili e consegna di fatto l’incontro all’allievo di Massimo Puci che dimostra di aver smaltito in pieno il dispiacere per la beffa subita in finale al Challenger di Caltanissetta solo pochi giorni fa da Paolo Lorenzi. A proposito di beffa: quella del giorno la deve incassare Gianluca Mager che, dopo una battaglia di quasi due ore e mezza, si deve arrendere al serbo Miljan Zekic al terzo set. Proprio nel terzo parziale, quando l’incontro sembrava potersi portare sui binari giusti per l’allievo di Diego Nargiso (in vantaggio per 3-0), Mager s’inceppa e si fa raggiungere sul 4-4 prima di perdere allo sprint finale. Il servizio, fino a quel momento letale, abbandona di punto in bianco l’atleta azzurro che cede di schianto. Dopo le due vittorie Futures a Santa Margherita di Pula del 2015, il talentoso tennista ligure è ancora alla ricerca del primo trofeo stagionale. Ai “quarti” il 27enne di Belgrado troverà l’argentino Carlos Berlocq (6-4 6-0 a Yannick Reuter).

Niente da fare nemmeno per Matteo Viola, che cede al giovane serbo Laslo Djere dopo oltre due ore di battaglia. I primi due parziali sono molto combattuti e tesi, specie nelle fasi conclusive del primo. Nel terzo set però Djere sale in cattedra e costruisce il 6-1 finale grazie soprattutto a una risposta al servizio sempre precisa, incisiva e profonda. Per lui, che nel 2013 a Milano sfidò Alexader Zverev nella finale del Trofeo Bonfiglio (Under 18), ci sarà Matteo Donati. Un solo precedente tra i due quando, ancora tra gli junior, si incrociarono nel Mostar Open in Bosnia nel 2010 (allora vinse Djere). Giovedì in programma gli ultimi match degli ottavi di finale del Challenger milanese (42.500 euro di montepremi). La prima testa di serie, il brasiliano Rogerio Dutra Silva, sfida il belga Arthur De Greef, mentre Marco Cecchinato affronta l’ecuadoriano Emilio Gomez. Filippo Volandri se la vedrà con lo spagnolo Daniel Gimeno-Traver in un match tra due dei giocatori più esperti del tabellone: 3-2 per l’azzurro i precedenti, tutti sulla terra rossa. Il primo risale addirittura a dieci anni fa quando a Sopot, in Polonia, il livornese si impose nettamente per 6-4 6-1. E adesso l’Aspria Tennis Cup 2016 entra davvero nel vivo.

I RISULTATI

Main draw, 2° turno

M. Zekic (Srb) b. G. Mager (Ita) 4-6 6-3 6-4; M. Donati (Ita) b. E. Eremin (Ita) 6-4 6-2; L. Djere (Srb) b. M. Viola (Ita) 6-4 3-6 6-1; C. Berlocq (Arg) b. Y. Reuter (Bel) 6-4 6-0.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *