Roger Federer torna in campo a Doha dopo 13 mesi

di - 7 Marzo 2021

In tanti aspettano il ritorno in campo di Roger Federer. Come è noto la settimana prossima il campione svizzero tornerà su un campo da tennis, è attesissima la sua presenza  per l’Atp 250 di Doha. Non sappiamo in quanti ci avrebbero scommesso con o senza un codice promozionale William Hill, ma dopo più di un anno di assenza causata dall’infortunio al ginocchio King Roger scenderà nuovamente in campo per un match ufficiale.

Il ritorno all’ATP 250 di Doha

L’appuntamento già fissato è quello dell’ATP 250 di Doha in Qatar e la conferma del suo rientro è stata accolta da un autentico tripudio social: il post del suo instagram ufficiale dove Federer nella foto si appoggia alla rete di un campo e scrive “Il countdown a Doha è iniziato” ha ricevuto la bellezza di oltre 680 mila likes. Ovviamente non ci si aspettano incredibili performance dopo una così lunga assenza, ma già sapere che la carriera del tennista svizzero alla soglia dei 40 anni non sia terminata è una bellissima notizia e poi Federer ha già pensato ad una sorta di road map per riprendere al meglio.Dopo Doha infatti, non lo rivedremo a Miami per non spremere troppo il suo fisico dopo il lungo stop. Nelle intenzioni del tennista c’è la volontà di arrivare al meglio a due appuntamenti che lo attendono e ai quali vuole giungere al massimo della forma: Wimbledon e le posticipate Olimpiadi di Tokyo.

Quinto nel ranking ATP nonostante più di un anno di assenza

Roger Federer non riparte comunque da zero visto che si trova in quinta posizione del ranking ATP nonostante la sua lunghissima assenza. Ovviamente ha accumulato grande ritardo dal quartetto di testa: attualmente ha un gap di quasi 2.500 punti rispetto all’austriaco Dominic Thiem che in questo momento lo precede in classifica mentre il numero 1 Novak Djokovic non è molto lontano dal doppiarlo in termini numerici. Ma Federer è abituato alle ripartenze, anche se nella sua carriera non ha mai subito molti stop, ha dovuto comunque fare i conti con 8 infortuni nel corso di 22 anni. Il primo ritiro da un torneo avvenne nel 2008 dopo aver disputato oltre 750 match in dieci anni. 

Dopo altri infortuni sempre legati alla schiena o alle ginocchia, fu il 2016 l’anno più sfortunato per il tennista di Basilea con tre infortuni avvenuti a distanza molto ravvicinata. Ma anche quella volta con coraggio e determinazione ripartì e siamo certi che anche in un prossimo futuro lo vedremo tornare nelle parti altissime del ranking mondiale.

La prima vittoria ATP in carriera a Milano

I numeri di Roger Federer sono letteralmente impressionanti: nel corso della sua carriera ha vinto infatti oltre 100 tornei ATP di cui 20 Slam. Federer ha iniziato a vincere proprio in Italia, a Milano è più precisamente il 4 febbraio del 2001 sul campo sintetico indoor, battendo il francese Julien Boutter con il punteggio di 6–4, 6–7, 6–4 si aggiudicò il Milan Indoor. L’ultimo dei tornei vinti è stato invece nella sua Svizzera a Basilea agli Swiss Indoors il 27 ottobre del 2019 battendo in finale l’australiano De Minaur per 6-2, 6-2. I suoi fan ovviamente sperano che presto i tabellini delle sue vittorie tornino ad essere aggiornati.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *