Lorenzo Musetti: “Esperienza indescrivibile, questo è il vero circuito”

di - 3 Aprile 2019
Lorenzo Musetti - foto Ray Giubilo

Un momento indelebile, da incorniciare e ricordare per sempre. Con il successo di lunedì ai danni dell’egiziano Karim-Mohamed Maamoun nel primo turno del challenger di Sophia Antipolis, Lorenzo Musetti è diventato il primo giocatore nato nel 2002 a vincere un match nel circuito maggiore. “È qualcosa che non si può descrivere – ha dichiarato il campione in carica degli Australian Open Junior – ho vissuto diverse emozioni, dentro e fuori dal campo. Qui è tutto diverso dal mondo juniores, questo è il vero circuito dove si incontrano giocatori esperti con molte partite alle loro spalle. Devo dire che mi sono sentito a casa (Musetti si allena alla Mouratoglou Academy) ed è stato bellissimo giocare con il supporto di tutta questa gente”.

Solamente il giorno dopo, un quindicenne spagnolo ha provveduto ad aggiornare le statistiche. Carlos Alcaraz Garfia, nato a Murcia il 5 maggio del 2003, ha fatto il suo ingresso nella storia grazie alla vittoria sull’azzurro Jannik Sinner (6-2 3-6 6-3, rimontando uno svantaggio di 3-0 nel terzo set) nel primo turno del Ferrero Challenger Open di Alicante. “Sono entrato in campo sapendo che avrei potuto vincere giocando il mio tennis – le parole del nuovo baby prodigio del tennis iberico – contro un ragazzo giovane che sta facendo molto bene. Ho capito che posso vincere anche contro grandi giocatori. Scendere in campo qui, davanti al mio pubblico, è stato un valore aggiunto”.

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *