Itf Ciampino (10.000$): Il Resoconto del Turno di Qualificazione

di - 28 Settembre 2009

Gioia Barbieri
(Gioia Barbieri – Foto Nizegorodcew)

di Alessandro Nizegorodcew

Gioia Barbieri b. Alice Savoretti 62 75
Primo set molto più equilibrato di quanto dica il punteggio, con moltissimi game finiti ai vantaggi. Nel secondo parziale la Savoretti, classe 1992, si è portata avanti 3-0 e quindi 4-2. Sul 5-4 per la sua avversaria però, la Barbieri ha inserito la marcia giusta per portare a casa l’incontro. Incontro di buon livello che da fiducia a Gioia in vista del main draw.

Elisa Salis
(Elisa Salis – Foto Nizegorodcew)

Elisa Salis b. Bianca Tepper 61 61
Partita senza storia, vinto abbastanza agevolmente dall’azzurra. Elisa ha un diritto molto arrotato e difficile da gestire per le avversarie, mentre il rovescio è ancora un po’ insicuro; non male il servizio, considerando che la Salis non è altissima. L’australiana ha cercato di imporre il proprio giocato ma, costretta a tirare molti vincenti per fare il punto grazie alle ottime difese dell’italiana, ha finito per commettere diversi errori.

Giorgia Marchetti
(Giorgia Marchetti – Foto Nizegorodcew)

Michaela Meszarosova b. Giorgia Marchetti 61 62
La giovanissima Marchetti, classe 1995, non ha potuto molto contro la slovacca Meszarosova, di due anni più grande. L’azzurra, appena quattordicenne, è solamente al quarto match a livello Itf e non ha affatto sfigurato. Fisicamente è già piuttosto alta e sembra essere impostata bene dal punto di vista tecnico e tattico. Evidentemente la velocità della sua palla è ancora limitata, ma potrebbe essere una ragazza di cui sentiremo parlare nei prossimi mesi a livello di 10.000$. Queste le parole della tennista slovacca al termine del match: “Credo di aver disputato una buona partita. Anche se a volte ho cercato di tirare troppo forte, perdendo le misure del campo e innervosendomi troppo. Spero di fare un buon torneo, adesso che mi sono qualificata. Per quanto riguarda la mia avversaria di oggi, la “vostra” Giorgia Marchetti, credo abbia delle buone qualità, anche se deve lavorare molto sul rovescio, che è sicuramente il suo colpo più debole.

Stefania Fadabini
(Stefania Fadabini – Foto Nizegorodcew)

Stefania Fadabini b. Martina Alabiso 62 62
Partita senza storia con la Fadabini, classe 1993, sempre padrona del campo. La bresciana ha sempre avuto in mano le redini del gioco, in una partita mai messa in discussione. Anche per Stefania, così come detto per la Barbieri, si prospetta (vedremo ovviamente il sorteggio) un torneo interessante.

Le dichiarazioni post-partita di Gioia Barbieri e Stefania Fadabini saranno mandate in onda, insieme alle parole di Martina Caregaro, durante la puntata di questa sera di Spazio Tennis (in onda dalle 22 alle 23 su Nuova Spazio Radio)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *