Matteo Trevisan: “E’ fondamentale giocare tante partite..”

di - 1 Novembre 2009

Matteo Trevisan

Matteo Trevisan, dopo l’ennesima stagione tribolata e ricca di infortuni, ha raggiunto questa settimana la semifinale del torneo da 10.000$ di Antalya, in Turchia. Matteo, che nel corso del suo cammino ha superato Bjelica, Dancescu e soprattutto la tds n. 2 Jan Mertl (oggi numero 400 Atp ma due anni fa nei top-200), prima di essere sconfitto dal romeno Mlendea. Matteo, direttamente dalla Turchia, ci ha rilasciato queste brevi dichiarazioni: “E’ stato un buon torneo. I campi erano piuttosto veloci e mi sono trovato molto bene. Peccato per la semifinale, alla quale sono arrivato esausto dopo le quasi 4 ore in campo contro Mertl il giorno precedente. Adesso rimango qui per un altro torneo, sperando che i piccoli doloretti, normali visto che non giocavo 4 partite consecutive da un bel po’, svaniscano al più presto. E’ fondamentale mettere in fila un buon numero di partite, per ritrovarmi anche dal punto di vista fisico.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *