Matteo Trevisan: “Stagione totalmente negativa”

di - 13 Ottobre 2008

Matteo Trevisan non ci gira troppo intorno. La sua è stata una stagione deludente. Cerchiamo di capire quali sono stati i problemi del giovanissimo azzurro. “E’ stata una stagione totalmente negativa. Non c’è veramente niente da salvare. Sicuramente ci sono stati degli errori da parte mia, ma la sfortuna mi ha perseguitato. Dopo la mononucleosi che mi ha debilitato per gran parte della stagione, ho subito una lesione di secondo grado al retto femorale. Un problema che mi sono portato avanti da Piombino sino a Todi; sono fermo da allora e non tocco la racchetta dal match di secondo turno in Umbria contro Ramirez Hidalgo.” Alcuni addetti ai lavori hanno criticato la programmazione di Trevisan che però ribatte: “Si, probabilmente ci sono stati alcuni errori; in particolare sono rientrato troppo presto dopo la mononucleosi e ho pagato questa scelta nelle settimane successive. Non ero ancora pienamente recuperato ma ho preferito giocare ugualmente. Per il resto gli infortuni mi hanno debilitato davvero molto. Nelle prossime settimane, se avrò un buon numero di allenamenti nelle gambe, partirò per l’Argentina; l’obiettivo è giocare alcuni futures.” Per finire, analizziamo con Matteo il lavoro di Infantino: “E’ un grandissimo allenatore che mi sta insegnando molto. L’obiettivo, oltre a migliorare in tutte le fasi di gioco, sarà quello di imparare a variare maggiormente il ritmo. Per fare questo dovrò lavorare sensibilmente sul back di rovescio.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *