Simone Vagnozzi: “L’obiettivo è rientrare nei 250 Atp il prima possibile”

di - 15 Giugno 2009

Simone Vagnozzi
(Simone Vagnozzi – Foto www.sgangiulli.it)

Simone Vagnozzi non sta disputando la stagione più entusiasmante della sua carriera da professionista. L’azzurro, classe 1983, in carriera ha raggiunto anche i primi 200 giocatori del mondo (n. 192 nel 2006); attualmente occupa la posizione 357 Atp e l’obiettivo immediato è quello di risalire. Nel 2009 gli unici risultati di un certo rilievo sono arrivati nei tornei futures, grazie ad una vittoria e a due finali; purtroppo a livello challenger le cose non sono andate come il tennista di Ascoli avrebbe desiderato. Questa settimana però, al challenger di Milano, Vagno ha superato al primo turno l’ostico Polansky con un netto 62 62; potrebbe essere questa la vittoria che fa girare una stagione? Lo abbiamo chiesto al diretto interessato..

Oggi ho giocato piuttosto bene, riuscendo a rispondere in maniera aggressiva sulla sua seconda di servizio. Sono soddisfatto di questa prestazione, nettamente superiore a quelle dei giorni scorsi in Serbia. L’importante, nei tornei scorsi, è stato tornare a giocare un buon numero di partite, anche se, come detto, a livello di tennis non sono state soddisfacenti. La mia stagione fino ad oggi non è stata molto positiva, anzi. L’unica cosa è continuare a giocare, rimanendo sempre concentrati. L’obiettivo è assolutamente quello di rientrare quanto prima tra i primi 250 Atp.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *