Ryan vs Milos: Il futuro è vostro

di - 16 Marzo 2011

di Alessandro Nizegorodcew

Abbiamo deciso di rimanere alzati questa notte, per vedere uno dei match più interessanti di questo 2011. Due dei migliori giovani al mondo di affrontano ad Indian Wells. Stiamo parlando di Milos Raonic (classe 1990) e Ryan Harrison (classe 1992). Andiamo a vedere come è andata in questa sorta di cronaca diretta…

PRIMO SET

Si comincia e Harrison prova subito a comandare il gioco grazie al servizio e quindi il diritto. La battuta e il primo colpo da fondo sono spesso e volentieri contro il rovescio di Raonic.. a dimostrazione di una chiave tattica ben precisa incentrata sul colpo debole dell’avversario. Al primo scambio lungo, vinto dall’americano, arriva subito il “C’mon”… Raonic al servizio: prima in campo, ovviamente oltre i 210 km/h e quel folle di Ryan che si inventa? Una risposta a tutto braccio di rovescio nei piedi del canadese. Sul punto successivo (0-15) Harrison si sposta sul diritto e colpisce a tutta forza con il diritto a sventaglio, che finisce fuori di poco. Ryan ha deciso di metterla sul piano dell’aggressività e della personalità, ma non ha fatto i conti con la battuta e con il diritto del più (apparentemente) timido Milos, che in un amen si porta 1-1. Harrison continua a tirare sassate col servizio, mettendo a segno un gran numero di punti diretti. L’impressione è però che abbia troppa fretta (doppio fallo e rovescio tirato un po’ a caso fuori di un metro) e, soprattutto, troppa foga; Ryan chiude comunque a rete il punto del 2-1. L’incontro è di cartello ed entrambi i ragazzi sentono la pressione… Harrison la vince tirando tutto, Raonic sembra un po’ bloccato dalla parte del rovescio ma il livello è subito altissimo..

Raonic al servizio, scambio prolungato e diritto all’incrocio delle righe di Harrison (0-15), quindi risposta di rovescio sulla riga e nei piedi di Milos (0-30). Ma poi arrivano i servizi fulminanti di Raonic… seguiti però da un altro rovescio impressionante in risposta di Ryan, di livello clamoroso. Raonic nel punto successivo sbaglia uno smash a rimbalzo ed è palla break, annullata con un grande diritto in contropiede! Che partita! Da destra Raonic alterna kick a prime piatte, procurandosi quasi tutti i punti, mentre Harrison da sinistra anticipa la seconda a uscire di Milos chiudendo spesso col vincente di rovescio bimane. Raonic col diritto fa paura e chiude (2-2).

Harrison va a servire, con quel volto sicuro e temerario, un po’ come il protagonista di Orange County (fateci caso, è identico, oltre ad avere lo stesso nome.. almeno nella serie tv!), e tiene a zero il proprio turno di battuta, con Raonic che non riesce a rispondere con continuità, in particolare con il rovescio..


(Ryan Harrison e Ben McKenzie)

Harrison continua ad aggredire sulla risposta, con rovesci bimani pregevolissimi; sembra davvero molto sicuro di sè (non che sia una sorpresa, anzi!) e Milos sembra in (leggerissima in effetti) difficoltà. Il problema per Ryan è che quando Raonic riesce a spostarsi sul diritto l’inerzia dello scambio cambia, sempre! Ci vuole qualche “numero” col rovescio lungolinea, che arriva.. ma non è abbastanza. Sul 30-30 servizio Raonic, Harrison sbaglia un bruttissimo diritto (primo vero errore di tutta la partita) e consegna il 3-3 al canadese..

Abbiamo parlato del primo errore di Harrison… nel gioco successivo ne arrivano altri due e ci sono due palle break per Raonic. Vediamo come se la cavano i due nel primo vero momento di tensione: 1) Punto spettacolare di Harrison che gioca una volé di rovescio esemplare e annulla la prima opportunità a Raonic. 2) Ace al centro… Non malissimo insomma! Due diritti di Raonic in rete e Harrison vola 4-3.

Si riparte con Milos che va a servire… Avevamo detto che Raonic è abbastanza insicuro col rovescio, giusto? Harrison attacca in back e arriva un passante lungolinea col rovescio bimane perfetto! Come spesso accade è il primo punto del game ad essere decisivo e, vinto quello, Milos si porta tranquillamente sul 4-4.

Il primo punto è importante? Harrison va a servire.. Ace! Anche in questo caso il game si mette subito bene per l’americano, che si porta 5-4. Il livello è altissimo sin dal primo punto e il pubblico è entusiasta, così come il sottoscritto.

Raonic al servizio per rimanere nel primo set.. Altro momento si tensione. Come lo gestisce Milos? Ace! E siamo 5-5. Ormai il tie-break è certo…

Il primo punto del tie-break è impressionante. Harrison attacca, giocando una demi-volé eccezionale su grande passante di Raonic e poi volé di rovescio stoppata (potremmo dire parata..) vincente. (1-0 Harrison)

Raonic serve la prima, Ryan risponde e poi gioca un passante nei piedi dell’accorrente Milos (a seguito di un bel diritto).. mini-break (2-0)..

Sul 2-1 Harrison torna a servire e, inspiegabilmente (almeno per chi scrive) rallenta per la prima volta il ritmo e Raonic affossa un comodo diritto.. Successivamente Harrison si sposta sul diritto finendo fuori dal campo ma Milos sbaglia tutto e regala il 4-1 al suo avversario..

Harrison prende tutto! Fenomenale in difesa e sale 5-1, dopo aver giocato un passante di rovescio da 4 metri fuori dal campo… Harrison aggredisce ancora la seconda di Raonic e ci sono 5 set-points.. Harrison al servizio: sbaglia un diritto Raonic ed Harrison porta a casa uno straordinario primo parziale, giocato alla grande da entrambi!

SECONDO SET

Si riparte con Raonic al servizio, che non ha problemi a portare a casa il primo gioco, grazie soprattutto ad un diritto lungolinea in contropiede sullo 0-15. (0-1)

Harrison va a servire e non sembra per nulla rilassato o appagato dal set appena vinto. Prima vincente, serve and volley con volé decisiva di diritto, attacco in contro tempo e siamo 1-1. Non c’è modo di giocare sul servizio di Raonic, che sembra tirare più forte rispetto ad inizio match (1-2). Il livello in risposta è leggermente calato, dopo un primo set fantascientifico. I servizi la fanno da padrone (2-2). Raonic senza problemi (2-3).

Harrison al servizio: Servizio vincente, seguito però da volé in rete (serve and volley sulla seconda) e rovescio lungo. Siamo 15-30 e lo scambio è prolungato… alla fine è Raonic a tentare il colpo vincente col rovescio, che finisce però fuori di poco. Sul 30-30 però Harrison sotterra una volé di rovescio semplicissima, ma invece di demoralizzarsi e abbassare la testa, incita il suo pubblico, annullando la palla break con un bel rovescio lungo linea seguito da una precisa smorzata di diritto. Reazione notevole, dopo un errore marchiano! Da fuoriclasse! Ryan ritrova fiducia e martella con il diritto (vantaggio america).. Raonic si innervosisce e il suo diritto, strappato, finisce sotto la rete! (3-3).

Il livello torna ad alzarsi e nel settimo gioco del secondo set si vedono almeno un paio di punti pregevolissimi: una risposta vincente in allungo di Harrison (sulla prima di Milos) e una volé di rovescio incrociata velocissima del canadese.. (3-4)

Harrison si presenta a rete nel primo punto dell’ottava gioco: volé troppo morbida e passante a tutto braccio di Raonic. Come rimediare? Che domande.. semplice… con un diritto sulla riga! Ma Raonic non ci sta: accelerazione improvvisa di diritto e volè vincente.. (15-30). Ma c’è il serve and volley di Harrison, che chiude la volé di diritto incrociata, imprendibile per il canadese. Il primo nastro (vero e proprio) della partita porta alla palla break per il canadese. Ryan crede di aver fatto un ace, chiamato però fuori.. E’ challenge! La palla è fuori.. Sembrerebbe una scelta azzardata per l’americano. In molti potreste pensare: “beh adesso farà doppio fallo!” E invece che ti combina Ryan??? Ace di Seconda al centro! Fantastico! Alti due bei punti (altro serve and volley) e siamo 4-4.

Raonic ha avuto varie occasioni in questo secondo set. Vediamo come gioca questo game di servizio. Harrison attacca e chiude la volé (0-15).. diritto fuori (0-30).. Attacco di rovescio direttamente in risposta (0-40).. Tre palle break Stati Uniti! 1) Attacco Vincente 2) Ace 3) Attacco in risposta col rovescio, ma Raonic compie il miracolo con un passante nei piedi che Harrison mette fuori.. Ace … Ace.. e siamo 4-5! Salvataggio da 0-40 di Raonic!

Raonic parte ancora forte nel decimo game: dirittone e 0-15.. Serve and volley e volé di rovescio in rete (0-30).. attacco di Raonic e passante in rete di Ryan..0-40 e adesso le tre palle break consecutive sono per il canadese! E sono anche 3 set-points! 1) diritto fuori di pochissimo di Raonic (sarebbe stato vincente) 2) Diritto vincente di Harrison 3) Demi-Volè di rovescio fuori di poco dell’americano e si va al terzo! Come è giusto che sia!

TERZO SET

Sul 15-0 Raonic commette una grave ingenuità, facendosi passare facilmente da Harrison. Il canadese si distrae e va 15-40; annulla la prima palla break e sembrerebbe annullare anche la seconda, ma……. lo smash viene colpito male e la palla finisce fuori. Break in apertura per l’americano! (1-0)

I giocatori sono stanchi, soprattutto mentalmente, dopo due set ad altissimo livello… Il numero dei vincenti è nettamente superiore a quello degli errori gratuiti. Harrison va al servizio e si porta 2-0.

Raonic si tiene a galla col servizio, ma sul servizio dell’americano non riesce più a rendersi pericoloso. Harrison vola 4-2, mentre il livello generale dell’incontro, come prevedibile, si sgonfia. Milos sembra ormai stanchissimo e nel settimo gioco si trova 15-40. Straordinario Ryan Harrison che si sposta sul diritto e lascia partire un’accelerazione strepitosa, Raonic riesce a ribattere ma l’americano può giocare una comoda volé sulla quale Raonic non riesce a compiere il miracolo. 5-2 Harrison e servizio!

Ryan va a servire per il match: un po’ di fretta e palla break Raonic, annullata con un ace! Difesa eccezionale… e match point! Ma qui Harisson subisce (per la prima volta nel match) la pressione, sbaglia qualcosa di troppo e Raonic, grazie anche ad un paio di bordate di diritto, recupera uno dei due break di svantaggio (5-3).

Seconda opportunità di chiudere il match per Harrison sul 5-4 e servizio: Ace e Servizio Vincente (30-0), seguiti da un rovescio lungo linea vincente di Raonic (30-15), Servizio al corpo e diritto vincente (40-15), passante di rovescio incrociato di Milos, che non molla! (40-30), rovescio lungo linea in corridoio (40-40) e terzo match point annullato.. rovescio in rete di Ryan e palla break!! Servizio vincente e 40-40.. Volé smorzata di rovescio e quarto match point! Ace e gioia incontrastata! Che partita! Che giocatori!

Cari Ryan e Milos, a prescindere da oggi, il futuro è vostro!

© riproduzione riservata

8 commenti

  1. Pingback: Ryan vs Milos: Il futuro è vostro « SPAZIO TENNIS | Diritto Giochi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *