Indian Wells: I Match degli Azzurri

di - 11 Marzo 2010

Spazio Tennis, come per ogni grande torneo, si sofferma sui match di primo turno dei nostri portacolori. Insieme a Fabio Colangelo abbiamo analizzato nel dettaglio gli incontri che vedranno impegnati i tennisti italiani ad Indian Wells. Attendiamo ovviamente anche i vostri commenti e le vostre percentuali

Fabio Fognini

di Alessandro Nizegorodcew e Fabio Colangelo

Andreas Seppi – Robby Ginepri
Andy ha un’ottima possibilità per superare il primo ostacolo e affrontate Andy Murray in un affascinante secondo turno. Ginepri, che è scivolato fuori dai primi 100 (ma ha un passato da top-15), ha iniziato in maniera negativa la stagione. L’americano, sopo aver superato Soderling nel primo turno di Chennai, ha messo infatti in fila 4 sconfitte consecutive con avversari di buon livello ma non irresistibili (Lu, Hajek, Lacko, Berankis). Robby, martoriato dagli infortuni in questi anni, lo scorso anno ha vinto l’Atp di Indianapolis, ma per il resto ha raccolto davvero poco. Non che Seppi se la stia passando meglio, ma sul cemento americano l’azzurro può giocarsi ampiamente le sue carte. Un precedente tra i due, risalente allo scorso anno nel torneo del Queen’s; in quell’occasione si impose l’italiano in un match però molto duro: 57 76(4) 63 il punteggio in favore di Andy. (Seppi 65%)

Fabio Fognini – Olivier Rochus
Anche il “piccolo” belga non ha iniziato molto bene il 2010. Pochi i risultati di rilievo con solamente 3 partite vinta in un main draw Atp. Fognini ha una ghiotta occasione, poiché al turno successivo avrebbe Juan “Pico” Monaco, dato in scarsa condizione a causa di alcuni problemi fisici (per i quali ha saltato anche la Davis). Per caratteristiche di gioco, Rochus non dovrebbe dare eccessivamente fastidio al nostro, anche se in risposta il belga è molto pericoloso. Sarà importante non distrarsi e tenere alto il livello di gioco sul proprio servizio. Sul cemento, fino ad oggi, Fogna ha perso contro grandi servitori; in questo caso le possibilità aumentano. Non ci sono precedenti tra i due. (Fognini 50%)

Potito Starace – Jeremy Chardy
L’unico precedente tra i due contendenti, disputato sul cemento indoor di Mosca nel 2008, ha visto prevalere il francese per 36 61 64. Se questo match si fosse giocato un mesetto fa, probabilmente i favori del pronostico sarebbe andati a Poto (che tanto bene ha fatto nel primo mese di stagione sul veloce). Ma Chardy ha iniziato a giocare un buon tennis da poche settimane e le carte in tavola sono cambiate. Il francese ha superato Verdasco a Memphis, per poi raggiungere i quarti di finale a Delray Beach, stoppato dal futuro semifinalista Mardy Fish. Un match molto complicato per Potito, che dovrà riuscire a rispondere alle bordate servizio-diritto del francesino. (Starace 30%)

Paolo Lorenzi – Michael Russell
Nessun precedente tra i due sfidanti, ma l’impressione è che l’americano sia un avversario molto complesso per il senese. E’ dello stesso avviso anche Paolo, che abbiamo raggiunto in California per una breve battuta sul sorteggio: “E’ una partita molto complicato per due aspetti. Russell sta giocando un grande tennis in questo inizio di stagione e in più gioca in casa. Gli americani, tra le mura amiche, di solito riescono ad esaltarsi. Entrerò in campo per dare tutto ovviamente e spero di vincere.” (Lorenzi 20%)

Andreas Seppi

© riproduzione riservata

22 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *