Il tennis visto da Li-Ning: dalla Cina con furore

di - 8 Maggio 2015

Li-Ning

di Dario Pennino (DP Sport Management)

Domenica scorsa a Pechino, un pomeriggio con temperatura sopra i trenta gradi, umidità accettabile, condizioni di inquinamento non estreme. Giovani, famiglie, trascorrono il tempo libero nei centri commerciali disseminati nella megalopoli che conta ormai ventuno milioni di persone. Terminati i miei impegni di lavoro, decido di andare per un paio di ore nella zona pedonale adiacente a Jinbao Street, e precisamente al numero 249 di Wang Fu Jing Street. Il negozio di Li-Ning è su tre piani. Entrando si viene accolti da un’atmosfera carica di energia, colori accesi di calzature e di abbigliamento, con gli articoli di basket che sembrano avere uno spazio dominante.

Chiedo del tennis, la prima risposta è “I don’t know what is tennis“. Capisco che c’è una barriera di linguaggio, per cui mi dirigo a visitare  i vari livelli presenti nella struttura. Al terzo piano, alla parola “tennis” la signorina sorride, ripete “tennis” e mi accompagna al reparto dedicato al badminton, la qual cosa ha più senso per me. Le magliette dedicate al badimton, sport molto popolare in Cina e nel vicino Giappone, sono infatti in linea con lo stile tennistico: ottima qualità, bel design, settantaquattro euro un articolo appena uscito nella nuova collezione che, nonostante il prezzo non proprio abbordabile, decido di acquistare. Il personale è gentile, la commessa, che mi spinge per farmi comperare anche un pantaloncino arancione sgargiante, mi accompagna al piano terra per il pagamento, ed in pieno stile cinese mi fa un regalino: un porta-carte (carte di plastica come quelle di albergo) che reca il logo dell’azienda. Oltre alla maglietta di tennis (pardon, di badminton), acquisto due t-shirt, una bianca e una azzurra, in stile “Polo”, con un ottimo rapporto prezzo-qualità, circa trenta euro cadauna.

Li-Ning, sponsor di Marin Cilic, è l’azienda fondata dall’ex campione ginnasta. Ritiratosi nel 1988, ha nel suo palmares numerose medaglie d’oro ai giochi olimpici e ai campionati mondiali. Idolo dei giovani cinesi, il marchio è idealmente associato agli indumenti di buona qualità con un design moderno ed accattivante. Le nuove collezioni sono dotate di tecnologia “Atory” che consente una perfetta traspirazione del corpo durante l’attività fisica. Gli indumenti sono leggeri, moderni e confortevoli. I capi possono essere acquistati nei numerosi negozi presenti in Cina e on-line al sito www.li-ning.com, rigorosamente in cinese. E dopo Cilic, aspettiamo da Li-Ning un ingresso in grande stile nel tennis con nuovi e sempre più numerosi testimonial.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *