Quattro imbucati alla cena dei Re

di - 26 Giugno 2011

di Sergio Pastena

Finisce la prima settimana di Wimbledon e si definisce il quadro degli ottavo di finale. Qualche “intruso” c’è e due dei primo otto favoriti ci lasciano le penne: la cosa poteva essere prevedibile per Roddick, opposto a Feliciano Lopez, lo era decisamente meno per Soderling, spazzato via da Tomic. In totale abbiamo quattro giocatori non inclusi nelle teste di serie e altri tre compresi tra la 17 e la 32 agli ottavi di finale. Andiamo a vedere gli accoppiamenti.

Nadal (1) – Del Potro (24): sfida abbastanza prevedibile. Lo spagnolo ha eliminato Muller con qualche difficoltà nei primi due set, chiusi al tie-break, prima di straripare nel terzo. Decisamente più ostica la sfida di Del Potro, che contro Simon ha dovuto giocare tre long set per avere la meglio sul francese. Fino ad ora lo spagnolo non è apparso al 100% ma, considerando come andò l’anno scorso, forse proprio questo dovrebbe fare paura. Pronostico: Nadal 80%

Fish (10) – Berdych (6): Haase era un avversario da prendere con le molle e il buon Mardy ha offerto contro di lui la miglior prestazione della settimana. L’olandese ha gettato la spugna all’inizio del quarto set. Il ceco, invece, era opposto alla sorpresa Bogmolov Jr. e non ha avuto grosse difficoltà nell’eliminarlo. Chi vince si regala una sfida contro Nadal, non esattamente gradita a Berdych che sui prati di Church Road difende una cambiale pesantissima. Pronostico: Berdych 65%

Murray (4) – Gasquet (17): era il 2008 quando Murray eliminava Gasquet da Wimbledon rimontando due set e un break di svantaggio. Un’esperienza psicologicamente devastante per il francese, che sta tornando ma, se vorrà avere qualche speranza contro Andy, dovrà rimuovere ogni ricordo. Gasquet ha appena eliminato Bolelli in scioltezza, Murray ha avuto qualche problema contro Ljubicic ma comunque parte favorito. Pronostico: Murray 75%

Kubot – F.Lopez: si giocano l’accesso ai quarti due giocatori non compresi tra le teste di serie, e già questa è una notizia. Il polacco è in un ottimo periodo e nell’ultimo turno ha fatto fuori Monfils ma questo Lopez è pericoloso come e più di una testa di serie. Lo si capisce dal modo in cui ha eliminato Roddick, che ha faticato ad arrivare al tie-break nei primi due set. Confidando che lo spagnolo non “svalvoli”, il pronostico è tutto per lui. Pronostico: F.Lopez 80%

Ferrer (7) – Tsonga (12): nessuno dei due ha finora dovuto affrontare scogli insormontabili, ma lo spagnolo ha sofferto (e non poco) contro Ryan Harrison, anche se Tsonga pure ha dovuto guadagnarsi la pagnotta contro l’altro “golden boy” Dimitrov. Considerando la superficie, la sfida appare piuttosto equilibrata, anche perché il francese ultimamente sta bene e appare piuttosto in palla. Azzardiamo Tsonga, ma Ferrer non è chiuso. Pronostico: Tsonga 65%

Youzhny (18) – Federer (3): bravo il russo a fare fuori Almagro, che pure contro Isner era stato abbastanza convincente e vive un buon momento. Ora, però, la sua corsa dovrebbe fermarsi qui al cospetto di un Federer che, pur senza strafare, fino ad ora non ha avuto difficoltà palpabili. D’altro canto lo svizzero gioca nel giardino di casa sua e crede fortemente di poter tornare re, almeno a Wimbledon. Poche le speranze di Misha. Pronostico: Federer 90%

Tomic – Malisse: altro ottavo senza teste di serie e dovrebbe essere davvero godibile. Tomic ha fatto grandi passi in avanti e ha mandato in manicomio Soderling grazie alla sua capacità di appoggiarsi ai colpi dell’avversario. Malisse, dal canto suo, sente profumo di 2002, quando qui arrivo fino alle semifinali. Se l’australiano gioca come contro Soderling la partita è apertissima, ma diamo una leggera preferenza a Malisse. Pronostico: Malisse 60%

Llodra (19) – Djokovic (2): il miglior volleatore del circuito non poteva chiudere la carriera con tre secondi turni a Londra. Eccolo quindi agli ottavi per sfidare il dominatore della prima parte di stagione: contro Baghdatis non si è visto il solito Djokocop e questo farebbe pensare a qualche chanche residua per il transalpino. Più che un’eventualità concreta, ad ogni modo, sembra una speranza carica di nostalgia per un tennis che non c’è più… Pronostico: Djokovic 85%

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *