Il 2010 di… Thomas Fabbiano

di - 29 Novembre 2010


(Thomas Fabbiano – Foto Nizegorodcew)

Una stagione in crescita, lenta ma costante, quella di Thomas Fabbiano. Il giovane pugliese, classe 1989 e numero 306 Atp, si è spostato in Germania alla corte di Dirk Hordoff (coach di Schuettler, Lu e Tipsarevic) e i risultati stanno iniziando ad arrivare. Due i futures vinti da Tommy nel 2010, anche se il risultato di maggior prestigio è stato la qualificazione ottenuta nel torneo Ato di Metz, superando tra gli altri Nicolas Mahut. Il miglior risultato challenger è arrivato a Reggio Emilia, dove Fabbiano ha raggiunto i quarti di finali; ha conquistato anche due challenger in doppio (Trani con Matteo Trevisan e San Benedetto in coppia con Trujllo-Soler).

Voto alla Stagione 2010: “Il voto per la stagione 2010 è un 6,5.”

Aspetti Positivi e Negativi del 2010: “Come ogni anno ho fatto buone partite, come quelle con Alves a Reggio Emilia e Mahut a Metz, alternate però a prestazioni negative come a Napoli contro Motti o a Trani contro Cazez-Carrere. “

La Migliore Partita dell’Anno: “Contro Alves a Reggio Emilia, partita che ho vinto 63 76(6).”

Migliorie Apportate e da Apportare: “Quest’anno ho fatto un buon lavoro con il preparatore mentale e credo che darà i suoi frutti l’anno prossimo. Tecnicamente invece non ho avuto grandi miglioramenti.”

Obiettivi 2011: “Gli obiettivi sono molto ambiziosi, ma per adesso vorrei tenerli per me. E’ il momento di iniziare a vincere qualche partita importante. E’ il momento dei fatti!”

Programmazione Inizio 2011: “Comincero’ la stagione a Chennai o Doha e poi qualificazioni in Australia sperando di entrare. “

Preparazione Invernale: “Farò 3-4 settimane di preparazione in Kenya con il mio allenatore Dirk Hordoff e gli altri suoi giocatori Tipsarevic, Schuettler e Lu. Andrò lì appena finita la Serie A. Curerò molto la parte fisica.”

© riproduzione riservata

7 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *