Stefano Travaglia: “Infortuni? Oramai alle spalle. Dedico questa vittoria a Leonardo” (PODCAST)

di - 26 Settembre 2016

stefano-travaglia-1

(Nella foto Leonardo, ragazzo scomparso dopo un incidente stradale)

di Luca Fiorino

Non sono stati mesi facili, anzi, sarebbe proprio il caso di dire “travagliati”. Giochi di parole permettendo, Stefano Travaglia è finalmente tornato a giocare e questa, francamente, è la notizia che più ci rende felici. I guai fisici sono oramai alle spalle, adesso il cammino per la risalita nel ranking è durissima ma non c’è da preoccuparsi: il tennista marchigiano confessa, direttamente dal resort del Forte Village, di essere il primo a non crearsi problemi di alcun tipo. “Difficile tornare a disputare tornei futures dopo aver calcato i campi del Foro Italico (anno 2014, ndr)? Non penso al contesto ma solamente a giocare“. L’atteggiamento è quello giusto, la voglia di riemergere e di tornare ai livelli che gli competono è alta. “Mi considero una persona fortunata: ho una famiglia ed una ragazza che mi amano, se poi sto bene fisicamente e lavoro come so non potrei chiedere di meglio”. Il rientro all’attività agonistica è andato via via in crescendo sino ad arrivare al successo di settimana scorsa nel torneo Itf di Santa Margherita di Pula in cui ha perso un solo set al primo turno salvo poi lasciare solo le briciole ai suoi avversari. Un trionfo importante sì, ma dai contorni amari. Stefano ha voluto lasciare per l’occasione una dedica particolare.

“Vorrei dedicare la vittoria di questa settimana ad un ragazzo speciale, Leonardo Nocco, deceduto martedì 13 settembre in seguito ad un incidente stradale. Allievo modello di mio padre, Enzo Travaglia, presso la scuola tennis del ColliSportVillage di Colli del Tronto (AP)”.

Tutta la redazione di Spazio Tennis si unisce attorno ai cari del ragazzo e porge loro le più sentite condoglianze.

© riproduzione riservata

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *