ITF: Della Valle nei quarti ad Alkmar. Bene Turati e Rubini a Tarvisio.

di - 28 Giugno 2019
Enrico Dalla Valle

Altra giornata ricca di impegni per il tennis azzurro a livello ITF. Nel 25.000 di Tarvisio erano impegnate ben 5 azzurre nel loro match di secondo turno. Solo Bianca Turati è riuscita, però ad approdare ai quarti di finale. La ventiudenne lombarda ha infatti sconfitto la testa di serie numero 2 del torneo, ossia la serba Natalija Kostic col punteggio di 7-6(6) 6-4 ed ai quarti si troverà di fronte la qualificata slovacca Pia Cuk. La Rubini, in serata, ha invece sconfitto
Niente da fare, invece, per le altre quattro azzurre. La qualificata Deborah Chiesa è stata infatti sconfitta col punteggio di 7-5 6-1 dall’altrettanto qualificata rumena Miriam Bianca Bulgaru. La qualificata Martina Colmegna è stata invece sconfitta con un più netto 6-3 6-2 dalla sesta testa di serie del torneo, ossia la brasiliana Gabriela Ce. Gaia Sanesi è stata eliminata con lo score di 3-6 6-3 6-3 dall’australiana Jaimee Fourlis, testa di serie numero 3 del torneo. Infine, in serata, è arrivata anche la sconfitta per Stefania Rubini, battuta dopo quasi 3h 30 di match, dalla brasiliana Paula Cristina Goncalves.
Molto positivo, invece, il resoconto giornaliero nell’ITF di Tabarka, dove erano impegnati Alexander Weis e Nuria Brancaccio. Il ventiduenne altoatesino ha infatti sconfitto al secondo turno l’argentino Guido Ivan Justo col punteggio di 6-2 7-5 ed in quarti di finale si troverà di fronte lo spagnolo Pol Martin Tiffon. La giovane Brancaccio, invece, ha sconfitto con un perentorio 6-4 6-2 la qualificata serba Doroteja Joksovic ed ora sfiderà la qualificata austriaca Yvonne Neuwirth, in un match assolutamente alla sua portata.
In campo maschile c’è, invece, da registrare una giornata negativa nel 25.000+H di Arlon. Sono stati infatti eliminati entrambi gli azzurri impegnati. Jacopo Berrettini è stato sconfitto al secondo turno con un pesante 6-1 6-4 dal belga Jeroen Vanneste. Lorenzo Frigerio, invece, ha concluso male il suo primo turno che già ieri lo vedeva sotto 6-1 3-1 col qualificato belga Yannick Vandenbulcke, perdendo 6-1 6-1.
Sempre in campo maschile si possono, invece, registrare due vittorie su due nell’ITF di Alkmar. Vincono, infatti, la prima testa di serie del torneo Enrico Dalla Valle e Andrea Bolla, che ora si sfideranno ai quarti di finale. Il classe ’98 romagnolo ha sconfitto per 6-4 6-2 il brasiliano Joao Lucas Reis da Silva. Bolla, invece, dopo aver superato le qualificazioni ed il primo turno, ha oggi sconfitto la WC olandese Zachary Eisinga col punteggio di 7-6(4) 6-3.
Una vittoria ed una sconfitta questo il resoconto di giornata nel 15.000 di Setubal. Vince ed approda ai quarti di finale Erik Crepaldi, che ha sconfitto 6-4 6-2 lo spagnolo Alberto Colas Sanchez e che ora sfiderà la settima testa di serie del torneo, ossia lo statunitense Henry Craig, bravo ad eliminare con un nettissimo 6-0 6-3 l’altro azzurro impegnato, ossia il qualificato Edoardo Graziani.
Infine da segnalare anche la sconfitta rimediata da Pietro Rondoni al secondo turno dell’ITF di Pardubice. L’azzurro, testa di serie numero 8 del torneo ceco, è stato infatti battuto in tre set (3-6 7-5 6-3) dallo slovacco Lukas Klein.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *