Itf Padova, bene i giovani azzurri nelle quali

di - 2 Giugno 2018

Ecco il tris. Dopo il successo delle due edizioni precedenti, il Futures del Tc Padova, evento internazionale del circuito Futures con 15 mila dollari di montepremi, è partito ufficialmente con il tabellone di qualificazione. Un tabellone fin da subito particolare e, soprattutto, ricchissimo di match. Sì, perché gli Internazionali Città di Padova, a fronte di un tabellone principale da 32 giocatori, mandano in scena un tabellone cadetto da 64. Una formula non così usuale per gli appuntamenti targati Itf in Italia, ma anche in grado di promuovere nel main draw ben 8 atleti. Non solo: con così tante racchette al via, il day 1 è stato fin da subito un vero e proprio festival del tennis, con la bellezza di 32 match in programma, distribuiti su sei campi gara. Un turno di scrematura, se così si può dire, che ha visto diversi incontri aprirsi e chiudersi a senso unico. Il via alle danze era fissato per le 9.30 del mattino, basti pensare che dei primi 24 match conclusi, soltanto tre sono finiti al terzo set. Gli altri hanno sancito vittorie nette, comprese quelle del veneto Nicola Ghedin (oggi n.941 Atp ma con un passato da n.450), che non ha lasciato alcun game al serbo Radisavljevic, o quelle dei giovani Giulio Zeppieri, Mattia Frinzi, Corrado Summaria e Alessandro Coppini, bravi a non complicarsi la vita in sfide alla loro portata.

Il main draw, come detto, si aprirà lunedì 4 giugno e avrà in Matteo Viola il favorito n.1 della vigilia. Prima testa di serie del seeding sulla terra rossa di via Libia, il 30enne mestrino dovrà guardarsi soprattutto da Hugo Grenier, talento transalpino 22enne reduce dalle qualificazioni giocate al Roland Garros. La nazione più rappresentata però resta l’Italia. Oltre a Viola, il tricolore è presente nel tabellone accanto ai nomi di Fabrizio Ornago, Riccardo Bellotti, Lorenzo Frigerio, Filippo Leonardi, Francesco Vilardo, Giovanni Fonio e Luca Giacomini. Le wild card sono state assegnate ad Andrea Guerrieri e Francesco Forti (lato settore tecnico della Federtennis) e ad Alessandro Ragazzi e Marco De Rosa (lato club organizzatore). In lista poi c’è pure Jacopo Berrettini, fratello minore di Matteo (grande protagonista azzurro al Roland Garros). Il 19enne romano, iscritto alle qualificazioni, non ha potuto prendervi parte perché proprio sabato ha disputato la finale nel Futures di pari montepremi di Reggio Emilia (vinta contro Marco Bortolotti), conquistandosi così l’eventuale diritto di richiedere uno ‘special exempt’ che lo potrebbe spedire direttamente in tabellone. Insomma, i motivi d’interesse non mancano. L’ingresso sarà sempre gratuito, per l’intera durata della manifestazione. Più informazioni su www.internazionalicittadipadova.com.

I RISULTATI DI GIORNATA – Qualificazioni, primo turno

R. Merone (Ita) b. G. Zanettin (Ita) 6-0 6-0, N. Ghedin (Ita) b. S. Radisavljevic (Srb) 6-0 6-0, L. Prevosto (Ita) b. F. Piranomonte (Ita) 6-2 6-0, G. Zeppieri (Ita) b. A. Palmese (Ita) 6-1 6-1, T. Martin (Gbr) b. J. Spaull (Aus) 6-2 6-1, M. Frinzi (Ita) b. M. Vianello (Ita) 6-2 6-3, F. Ferrari (Ita) b. J. Araya (Chi) 6-3 6-2, F. Giorgetti (Ita) b. L. Narcisi (Ita) 2-6 7-6 6-3, T. Gabrieli (Ita) b. A. Bronzetti (Ita) 6-2 6-1, A. Luisi (Ita) b. G. Peruffo (Ita) 7-6 6-1, A. Solanki (Ind) b. K. Siimar (Est) 2-6 6-2 6-4, A. Bolla (Ita) b. M. Di Maro (Ita) 6-1 6-3, M. Miceli (Ita) b. F. Lovato (Ita) 6-1 6-2, C. Summaria (Ita) b. M. Lovato (Ita) 6-2 6-2, G. Acquaroli (Ita) b. J. Vehovec (Slo) 6-1 6-2, A. Coppini (Ita) b. O. Martini (Ita) 6-1 6-3, J. Aichhorn (Aut) b. M. De Rossi (Smr) 6-7 6-4 6-1, T. Roggero (Ita) b. L. Moretti (Ita) 6-4 6-2, J. Nikles (Sui) b. G. Giunta (Ita) 6-3 6-0, C. Felline (Ita) b. L. Di Maro (Ita) 6-1 6-2, G. Dermiens (Bel) b. M. Endrizzi (Ita) 6-4 6-3, S. Troost (Est) b. M. Pavlovic (Srb) 7-5 6-0, K. Tamm (Est) b. I. Eck (Usa) 6-1 6-0, M. Urbanija (Slo) b. M. Fois (Ita) 6-0 6-0, M. Siimar (Est) b. P. Dagnino (Ita) 6-3 3-6 6-4, R. Roberto (Ita) b. A. Virgili (Ita) 6-1 4-6 6-4, M. Dellavedova (Aus) b. M. Scotti (Ita) 6-2 6-3, G. Oradini (Ita) b. De Pasquale (Ita) 5-7 6-2 6-2, G. Bosio (Ita) b. E. Sardella (Ita) 6-4 6-0, M. Mazza (Ita) b. M. Kerschbaumer (Ita) 6-2 6-2, G. Lulli (Ita) b. M. Corino (Ita) 6-2 6-4, P. Bachmaier (Aut) b. A. Buratto (Ita) 6-2 6-3.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *